Elezioni 2018

Elezioni 2018

5 Marzo Mar 2018 1347 05 marzo 2018

Chi è Viola Carofalo, la leader di Potere al Popolo

Napoletana, filosofa di 37 anni, vuole ricostruire la sinistra. Puntando su tre obiettivi: lavoro, ambiente e lotta alla criminalità organizzata.

  • ...
Viola Carofalo Potere Al Popolo

«Siamo contenti perché esistiamo da soli tre mesi e ci sembra di aver ottenuto un risultato notevole. Peraltro facendo una campagna elettorale completamente senza soldi. Quindi ora dobbiamo e vogliamo guardare avanti». A parlare con tono ottimista è Viola Carofalo, leader di Potere al Popolo che il giorno dopo il voto commenta il risultato del movimento che per ora le proiezioni danno a più dell'1%: «Ci sembra che la strada imboccata sia quella giusta. C'è tanto da ricostruire. Vogliamo ridar vita ad una sinistra che resti sinistra e non punti ad occupare uno spazio a destra». Mentre in collegamento con l'instancabile Mentana aveva assicurato: «Siamo contenti e continuiamo a bere».

Qui si festeggia, perché? Perché nello sfacelo generale, nel trionfo dell'antipolitica e del razzismo noi, in soli tre...

Geplaatst door Viola Carofalo op zondag 4 maart 2018

LAVORO, AMBIENTE, MAFIA

PaP è una coalizione politica nuova, composta da quello che resta del Partito della Rifondazione Comunista e del Partito Comunista Italiano. Le cui priorità, ha sempre ripetuto Carofalo, sono tre: lavoro, ambiente e lotta alla criminalità organizzata. Puntando sempre il dito contro l'antipolitica («Perché la politica è fondamentale ma deve ripartire dal basso»). «Noi diciamo cose molto semplici anche quando parliamo di lavoro o di redistribuzione della ricchezza. Il problema è che nessuno le dice più, si pensa invece che chi è più povero di te sia quello che ti ha rubato i diritti e che sia il tuo nemico, ma questo serve ad alimentare la guerra tra poveri», ha detto in un'intervista all'Ansa qualche giorno prima del voto.

Nome: Viola Carofalo

Leader: di Potere al Popolo

Di: Napoli

Nata: il 30 giugno 1980

Studi: è laureata in Filosofia e ha due dottorati di ricerca, in Filosofia Moderna e Contemporanea e in Filosofia e Politica.

Professione: è ricercatrice postdoct presso il Dipartimento di scienze umane e sociali dell’Università Orientale di Napoli.

Obiettivi: cancellare il Jobs Act e la legge Fornero. È favorevole alla cancellazione del 41 bis (il decreto Martelli-Scotti), il carcere duro per i mafiosi.

Come è nato Pap: in un centro sociale di Napoli, Je so’ pazzo.

I suoi nemici: «Sono gli speculatori, i grandi evasori fiscali, i devastatori dell’ambiente, le cricche e chi ci sfrutta con lavori precari o gratuiti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso