Elezioni 2018

Elezioni 2018

29 Gennaio Gen 2018 1550 29 gennaio 2018

Elezioni 2018, le candidate del Movimento 5 Stelle

C'è spazio anche per le donne non iscritte al partito. Luigi Di Maio le ha definite «supercompetenti».

  • ...
Elezioni 2018 Donne Candidate Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio

Dopo il Partito Democratico, tocca al Movimento 5 Stelle svelare le sue liste per i collegi uninominali in vista delle elezioni politiche 2018. Lo fa Luigi Di Maio, nel corso di una conferenza in stampa in cui ha voluto, prima di tutto, annunciare i nomi dei candidati provenienti dalla società civile e non iscritti al partito. In otto pagine di nomi, le donne non mancano.

Maria Domenica Castellone.

Cinzia Boniatti.

L'ONCOLOGA E LA SOCIOLOGA

Due gli ambiti principali da cui ha attinto Di Maio per la selezione: quello accademico e quello imprenditoriale, dove il primo è sicuramente più nutrito. Ricercatrici, professoresse, studiose: si parte da Maria Domenica Castellone, oncologa e ricercatrice Cnr a Napoli. Ha lavorato anche in Finlandia e negli Stati Uniti, ed è candidata al Senato nel collegio di Giuliano: «Sono la dimostrazione della natura partecipativa del Movimento», ha commentato. Sociologa e funzionario esperto sui temi dell'innovazione sociale per la Pubblica amministrazione è invece Cinzia Boniatti, candidata nel collegio di Rovereto.

Emanuela Del Re.

Daniela Tisi.

LE ACCADEMICHE

Un lungo percorso accademico è anche quello che si trova nel profilo di Paola Giannetakis, criminologa. Francesca Tizi è invece ricercatrice di diritto processuale a Perugia. Patti Labate, invece, anch'essa ricercatrice, è esperta di economia circolare.
Direttamente dalla rete museale dei Monti Sibillini, di cui è direttrice, arriva invece la candidatura di Daniela Tisi. Anche sul versante esteri, il Movimento cerca di arrivare preparato: Emanuela Del Re è infatti esperta di geopolitica e sicurezza, specialista di Balcani, Caucaso e Medio Oriente, oltre che docente di Sociologia politica all'Università Niccolò Cusano di Roma.

Margherita Corrado.

TRA ATTIVISMO E IMPRENDITORIA

C'è spazio, però, anche per chi si è impegnato come attivista. Ad esempio, Margherita Corrado, referente del gruppo Fai di Crotone nonché protagonista nella battaglia contro la costruzione del villaggio turistico di punta Scifo. A lei e alle donne elencate in precedenza, si aggiungono anche alcune imprenditrici: c'è Sonia Santarelli, ad esempio, imprenditrice agricola nel comune di Amatrice. O Laura Paxia, imprenditrice e fondatrice di una delle prime agenzie di consulenza digitale, candidata a Catania alla Camera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso