Ma come mi vesto?

16 Novembre Nov 2017 1739 16 novembre 2017

Un week end alla Spa: come vestirsi

Non c’è niente di meglio di un fine settimane rilassante per ricaricare le energie. Ma l'outfit non può essere lasciato al caso: dal costume giusto all'accappatoio, i consigli della nostra fashion editor.

  • ...
Terme

Dicembre è ormai alle porte, l’aria comincia a farsi sempre più pungente e le giornate, di quelle che «Mannaggia, sono le 16.00 ed è già buio», non aiutano di certo attività all’aria aperta. Insomma è proprio il caso di sussurrare fra i denti «Winter is coming!», come direbbe Jon Snow.
Solo qualche temerario affronta ormai il jogging serale per le strade delle città ma, diciamoci la verità, l’attività che va per la maggiore in questo periodo dell’anno, sopratutto dopo intense e stressanti giornate di lavoro, è larveggiare.
Che lo si faccia accucciati sul divano o stesi a letto non ha importanza, gli elementi indispensabili per il nostro ozio autunnale sono una coperta, meglio se molto grossa e pesante, un infuso caldo, magari con qualche nota speziata che accenna già al Natale, un paio di candele che fanno sempre atmosfera hygge e, se proprio non vogliamo farci mancare niente, un grosso libro o l’ultima stagione di Stranger Things su Netflix.

Ma pensateci bene: e se al posto della nostra seppur sempre accogliente casetta, avessimo a disposizione piscine fumanti, saune finlandesi e lettini per massaggi e trattamenti di bellezza, non sarebbe il massimo? Certo che sì.
Non c’è niente di meglio di un weekend in qualche località termale per rilassarsi e ricaricare le energie. Niente orari, niente frenesia e addio al fatidico rompicapo del «cosa mi metto sabato sera?». Ma badate bene, il fatto che la valigia che porterete con voi per questo fine settimana sarà molto semplice, non significa che potrete riempirla con le prime cose che vi capiteranno sotto mano. Non possiamo lasciare nulla al caso.
Concentriamoci sull’ambiente, manteniamo sempre e comunque «relax» come parola chiave e sarà semplicissimo trovare un look con cui trascorrere le nostre giornate ristoratrici. Io mi sono concessa un weekend alle QC Terme nella località di San Pellegrino, non molto distante da Milano, immersa in un idromassaggio in acque bollenti, circondata solo da alberi e monti.

Il bikini in questo periodo fa un po’ troppo summer breath quindi, vista la stagione, ho optato per un costume intero a fantasia dai colori non troppo accesi di KC Beachwear, o in alternativa, cavalcando l’ultima moda dell’estate, consiglierei un costume a due pezzi con slip alto.

Stivaletti e scarpe alte le abbiamo lasciate a casa, qui occorre qualcosa di super comfy, con cui trascorrere l’intera giornata ed entrare e uscire dall’acqua senza preoccuparsi di avere i piedi bagnati. La mia scelta ricade sulla ciabatta in gomma dal gusto sporty, ma non la classica infradito, scegliamone una tra le proposte più cool del momento con fascia logata, come le Adilette di Adidas.

Un accappatoio alla SPA è indispensabile, ma bandiamo quelli sintetici in microfibra, troppo stretti e per nulla confortevoli. Lasciamoci invece coccolare dai tessuti naturali, leggeri e avvolgenti come la spugna o il cotone, in colori tenui che non disturbino il nostro rilassamento.

Per finire, non vi resta che scegliere una ventiquattrore, capiente quanto basta per contenere, oltre al vostro outfit, la scorta di maschere, scrub e creme che sicuramente acquisterete durante il soggiorno. Il brand Pijama, per citarne uno, propone una scelta di borsoni con stampe uniche e tessuti selezionati nel nord Italia.

Ora non vi resta che prendere un bel respiro, scegliere la vostra meta e partire con la mente libera da ogni pensiero. E che il relax sia con voi!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso