14 Luglio Lug 2017 1200 14 luglio 2017

Victoria, lo stile fa 40 anni

L'erede al trono di Svezia festeggia il compleanno il 14 luglio. Testimonial contro i disordini alimentari, ma anche icona di eleganza. Ecco come copiare il suo look.

  • ...
Victoria di Svezia

Regina lo diventerà, ereditando il trono da Carlo XVI Gustavo di Svezia. Ma la principessa Victoria, al secolo Victoria Ingrid Alice, non ha certo bisogno di aspettare alcuna successione per indossare una simbolica corona in quanto a stile ed eleganza. Un portamento sobrio che non pecca mai di presunzione, motivo per cui la duchessa di Västergötland è così amata non solo dal suo popolo, e un sorriso ritrovato dopo un'adolescenza tormentata da anoressia, prima, e bulimia, dopo. Battaglie vinte ma che continua comunque a portare avanti come testimonial contro i disordini alimentari, affiancando l'impegno sociale a quelli istituzionali. Come il Victoria Day, celebrazione ufficiale dei 40 anni compiuti il 14 luglio e raccontati pure in un documentario girato per l'occasione. Dove grande attenzione, al di là delle parole, è riservata al look della principessa. Perché se siete tra coloro i quali pensano che Kate Middleton sia l'unica icona reale di moda del momento, vi sbagliate. Alla corte britannica, infatti, la giovane Amelia Windsor ha già attirato l’attenzione dei media offuscando la bella duchessa di Cambridge. Ma è proprio dal freddo scandinavo che Victoria ha dimostrato negli anni di essere una regina di stile: osando quanto basta e senza perdere mai la semplicità che la caratterizza, l'ereditiera di Svezia non sbaglia mai un colpo. Una vera it girl, per di più royal, esaltata anche dalle fashion editor di Stylight.

ELEGANZA LOW PROFILE
Mettete un attimo da parte i capi minimalisti e monocolor, le tonalità di grigio, bianco e blu scuro e i cappotti oversize di Acne Studios. Ovvero dimenticatevi la Svezia dell'immaginario collettivo, quando parliamo di Victoria. La principessa riesce infatti a stupire grazie alla sua abilità di mixare il più adorabile dei low profile a scelte colorate e piuttosto azzardate per una futura regina costretta a rispettare un'etichetta decisamente rigida. Via la tiara e l'abito da gala, lasciato nell'armadio il costume tradizionale indossato per la giornata nazionale, lo stile diventa ricercato e vibrante, classico ma mai noioso e, soprattutto, molto femminile. Una semplicità bon ton che conquista con abbinamenti sempre azzeccati tra gonnelle midi strutturate in fantasie vivaci e bluse accollate ma con un tocco frou-frou: da copiare al più presto il suo outfit sfoggiato recentemente, con gonna a ricami e top decorato da un fiocco sulle maniche.

Il perfetto look bon ton di Victoria di Svezia.

2017 Getty Images

VICTORIA L'AUDACE
Bon ton e low profile sì, ma senza paura di rischiare un po’: il tocco audace di Victoria è caratterizzato dal suo amore mai nascosto per le stampe e le fantasie geometriche, talvolta tanto eccentriche quanto adorabili. Un esempio? In occasione della visita della famiglia reale danese, l’ereditiera ha sorpreso tutti sfoggiando un abito statement con stampa dai motivi architetturali che ha attirato l'attenzione di molti. Perfetta la scelta del taglio e della lunghezza dell’abito, che hanno reso politically correct una fantasia leggermente fuori dagli schemi: prendete nota, perché questo è un consiglio che tutte dovrebbero seguire.

Victoria e Daniel ricevono i reali danesi.

Michael Campanella - 2017 Getty Images

Per non parlare di beauty: capelli raccolti in maxi chignon bassi e morbidi, che lasciano scoperto il viso e focalizzano l’attenzione sul sorriso, sono il marchio di fabbrica della reale svedese. Si può essere più chic? Difficilmente.

La Principessa Victoria allo Stockholm Food Forum.

Michael Campanella - 2017 Getty Images

MONOCOLOR E VINTAGE
Detto dei mix colorati e talvolta azzardati, Victoria ha comunque una passione per i look monocolore: in una recente apparizione, ad esempio, ha sfoggiato un tubino blu elettrico drappeggiato, firmato Escada, abbinato a clutch e décolleté con tacco medio nella stessa tonalità. Un outfit da 10 e lode che la futura regina ha provato in diverse occasioni, mostrandoci come non bisogna avere paura del monotono se curato con classe.

La principessa Victoria in total blu.

Christopher Hunt - 2011 Getty Images

Blu, pesca, giallo acido, rosso, eccola tirare fuori dal cassetto qualche pezzo vintage. In molti si sono accorti di come l'abito navy a pois con sciarpina abbinata, sfoggiato a giugno durante la sua visita visita in Giappone, appartenesse in realtà alla Regina Silvia, che l’aveva indossato nel 1978. La prova vivente che l'eleganza regale non passa mai di moda.

UNO STILE DA COPIARE
Insomma, uno stile da seguire e, perché no, copiare in attesa che diventi regina. Partiamo dalle basi: dosare eccentricità e minimalismo. Se scegliete una gonna ampia dalla fantasia audace, perfetta per eventi importanti e formali come matrimoni e cene di lavoro, puntate sempre su un top neutro e senza troppi fronzoli. Specialmente per l'estate, meglio abiti con fantasie originali ma eleganti da smorzare con accessori più low profile tipo una cinturina in vernice nera e décolleté monocromo.
Per un look serioso ma femminile, invece, semaforo verde per il tailleur pantalone, spesso indossato da Victoria. Attente al taglio della giacca, però: bene il mini blazer, affiancato a pantalone dritto con tasche laterali, solo se la vostra forma non è abbondante sui fianchi, altrimenti optate per i maxi blazer morbidi, super trendy nelle ultime stagioni, e abbinateli con un top più aderente in tonalità neutra. E se vi serve un altro motivo per cui amare lo stile della principessa svedese, eccolo: lei adora il sequin e lo sfoggia spesso nelle occasioni ufficiali. E come non darle ragione? Se però la passione per questo tipo di decorazioni vi spaventa un po', puntate su un dettaglio o accessorio. Perfetti gli ankle boot con tacco minimal o una clutch che ricorda le Chanel 2.55 con un tocco decisamente brillante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso