17 Marzo Mar 2016 1559 17 marzo 2016

La moda la dettano loro

Fashionista ha stilato la classifica delle fashion blogger più influenti del pianeta. In cima, per il secondo anno di fila, c'è l'italiana Chiara Ferragni. Ecco chi sono le altre 9.

  • ...
attends the Giambattista Valli show as part of the Paris Fashion Week Womenswear Fall/Winter 2016/2017 on March 7, 2016 in Paris, France.

Ve lo diciamo subito: la fashion blogger più influente del pianeta è Chiara Ferragni. Per il secondo anno di fila. E il bis non era scontato, visto quanto cambiano velocemente le cose nel mondo della moda. L'ha ribadito Fashionista.com, il sito che ha stilato la classifica che vi presentiamo nelle prossime righe. I brand sono sempre in cerca di volti nuovi, freschi, capaci di attrarre l'attenzione di un pubblico giovane e piuttosto suscettibile, che ha il potere di fare e disfare le sorti di trendsetter nel giro di pochi giorni. Chiara Ferragni, però, è stata tra le prime a scommettere nel volubile universo del fashion blogging e non sembra avere nessuna intenzione di cedere lo scettro. Ma chi sono le altre nove influencer? Scopriamole, dalla decima alla prima posizione.

10. NICOLE WARNE
Il suo sito Gary Pepper Girl è nato nel 2009 come negozio di e-commerce per capi vintage, per il quale scriveva e posava. Nel 2011 ha deciso di dedicarsi a tempo pieno alla scrittura, collaborando con Elle Australia e brand prestigiosi come Chanel, Valentino e Chopard.

9. GALA GONZALEZ
Una new entry. Spagnola di origine, ha stabilito a Londra il suo quartier generale. Ha già lanciato una linea di abbigliamento, aiutata dallo zio, che è un fashion designer. Oltre al suo sito, Amlul, le sue pagine Twitter e Instagram hanno molto successo e le sono valse delle collaborazioni con Mango, H&M e Loewe.

8. CHRISELLE LIM
È tra le fashion blogger che a Instagram preferisce Youtube: il suo canale ha più di mezzo milione di iscritti, molti dei quali finiscono per portare traffico al sito di riferimento, The Criselle Factor: la qualità dei suoi post ha attratto l'attenzione di brand come Estée Lauder, Bulgari e Viktor & Rolf. Ultimamente, ha diversificato i suoi campi di interesse e ha cominciato ad occuparsi anche di interior design.

7. BLAIR EADIE
Prima di lanciarsi nel mondo del fashion blogging, Blair l'ha studiato accuratamente per coglierne le potenzialità di merchandising, il suo punto forte. Non a caso adesso dirige proprio questo settore per Tory Burch, mentre dà consigli di personal style sul suo blog Atlantic-Pacific.

6. JULIE SARIÑANA
Il suo blog si intitola Sincerely Juls, ma è il suo account Instagram a fare la parte del leone con circa 3 milioni e mezzo di follower. Si distingue per uno stile casual e accessibile che ha trovato sbocco in una linea di t-shirt.

5. WENDY NGUYEN
Sul suo canale Youtube spopola il video dove spiega come annodarsi la sciarpa in 25 modi diversi. Il suo Wendy's Lookbook è uno dei siti di fashion rimasti legati solo al... fashion, appunto. Mentre gli altri hanno cominciato a parlare anche di viaggi e design.

4. JULIA ENGEL
Originaria di San Francisco, ha lanciato il proprio blog nel 2011, appena 18enne. Nel giro di due anni è riuscita a trasformare la sua passione in un lavoro redditizio e remunerativo. Proprio il suo sito è il fulcro del suo successo, più ancora dei canali social.

3. KRISTINA BAZAN
La 22enne svizzera è riuscita a strappare un accordo a sette cifre con L'Oreal. Su Facebook nessuno ha tanti like come lei, e anche sugli altri social il suo seguito si misura in milioni di follower. Dior, Balmain, Louis Vuitton e Valentino hanno una vera e propria infatuazione per lei.

2. AIMEE SONG
È una delle prime fashion blogger ad aver assaggiato il successo e non sembra aver intenzione di mollare il colpo. Il suo cavallo di battaglia? L'interior design, ma ha lanciato anche due linee di accessori e gioielli.

1. CHIARA FERRAGNI
Chi altri, se non lei? La Blonde Salad a cui tutti guardano. Un po' di cifre: 5,6 milioni di follower su Instagram, 1 milione e 200 mila like su Facebook, una linea di calzature venduta in 300 negozi sparsi in tutto il mondo che, da sole, hanno generato un volume di vendite di 10 milioni di dollari. Inoltre è finita su almeno 25 copertine dei maggiori magazine patinati, insomma: nessuna come lei.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso