18 Gennaio Gen 2016 1316 18 gennaio 2016

«Un inno all'eleganza sensoriale»

Così Massimiliano Giornetti descrive la sua linea disegnata per Salvatore Ferragamo, ispirata alle suggestioni della Vienna di inizio Novecento.

  • ...
Milan Men's Fashion Week: Salvatore Ferragamo

Massimiliano Giornetti ha in mente una definizione ben chiara per descrivere la linea invernale 2016/17 da lui disegnata per Salvatore Ferragamo: «Un inno all'eleganza sensoriale». Per ispirarsi, Giornetti si è lasciato ispirare dalle suggestioni della Vienna di inizio Novecento, attingendo dalle commistioni orientali e occidentali e dai tratti nervosi di Egon Schiele. Per dare corpo a quest'idea variegata si è affidato a ben 39 modelli, tutti diversi per aspetto del volto e costituzione fisica. Su di loro, maglie dai volumi compatti percorse da geometrie, figure naif o disegnature classiche. Le fantasie dominano la collezione, soprattutto sulle camicie in seta e sulle cravatte, tra pennellate di colore e sprazzi di classicismo in stile Galles. Il pantalone, invece, lascia sempre la caviglia scoperta. L'obiettivo è fare bella mostra della scarpa Oxford, nuova versione della stringata che Ferragamo creò per Andy Warhol.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso