16 Dicembre Dic 2015 1223 16 dicembre 2015

La moda sia con te

Il 16 dicembre arriva nelle sale Star Wars: Il Risveglio della Forza. Un evento di portata epocale che ha spinto stilisti e fashion brand a dare vita a collezioni e accessori ispirati alla saga. Scopriamoli.

  • ...
Star-Wars-Rodarte-Fashion-Week

Il 16 dicembre la febbre da Guerre Stellari raggiunge il suo picco anche in Italia. Arriva infatti nei nostri cinema, con ben due giorni di anticipo sul mercato USA, Star Wars: Il risveglio della Forza, settimo episodio della popolare saga nata dall'immaginazione di George Lucas. Non bisogna però pensare che il grande ritorno sia una faccenda per soli nerd, anzi: persino il mondo della moda sta dando il suo contributo al lancio del film, con collaborazioni, collezioni a tiratura limitate ed eventi a tema.

STAR WARS IN PILLOLE
Che cos’è Star Wars e perché è così rilevante nel contesto della cultura pop? Nel caso foste tra le poche persone a non saperlo, ve lo spieghiamo noi. Si tratta di una saga a metà strada tra il fantasy e la fantascienza, ambientata «Tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana...». È arrivata al cinema con due trilogie, la prima uscita tra il 1977 e il 1983 e la seconda tra il 1999 e il 2005. Il Risveglio della Forza è il settimo episodio della saga, anche se la Disney ha abolito la numerazione per i nuovi episodi. Al centro dell'universo narrativo di Guerre Stellari c'è, ovviamente, l'eterna lotta tra il bene e il male, raccontata seguendo le vicende della famiglia Skywalker e dando vita a tutta una serie di personaggi che sono entrati nell'immaginario collettivo: dai cavalieri Jedi, armati delle loro spade laser, ai malvagi Sith, tra cui Darth Vader, passando per la Principessa Leia con la sua inconfondibile acconciatura, il giovane Luke Skywalker e Han Solo. Il Risveglio della Forza è particolarmente atteso perché vedrà il ritorno sul grande schermo dei personaggi protagonisti della prima trilogia. Tra questi, anche Harrison Ford.

I trucchi creati da CoverGirl e l'orologio proposto da Nixon Watches.

I PRODOTTI UFFICIALI
Il film è prodotto dalla Lucasfilm, acquistata qualche anno fa dalla Disney, e gli analisti prevedono un giro d’affari di circa 5 miliardi di dollari a esso collegato. Un business colossale da cui le case di moda non potevano restare tagliate fuori. La casa di produzione ha affidato ad alcuni brand la realizzazione di capi e accessori per delle capsule collection ufficiali di Star Wars. Nixon Watches, ad esempio, ha disegnato alcuni orologi ispirati alla saga dall’aspetto futurista ma decisamente elegante. Kay Jewelers ha curato invece una linea di bijou: così, tra anelli e ciondoli, ci si può agghindare portandosi addosso i simboli del film. La giacca in pelle un po’ da biker un po’ da guerriero è firmata Matchless ed è chiaramente ispirata a Darth Vader. Se volete trasformarvi in una vera principessa guerriera, come Leia, ci sono i trucchi creati dal brand CoverGirl, che ha realizzato una linea di rossetti, smalti e blush perfetti per l’occasione.

I capi disegnati da JW Anderson per Selfridges.

LE ISPIRAZIONI IN PASSERELLA
Oltre ai gadget ufficiali, però, ci sono anche molti designer che hanno preso spunto dalla saga per creare intere linee o alcuni capi delle loro collezioni. Già nel 2014, quando la lavorazione del film era appena agli inizi, Preen by Thornton Bregazzi aveva inserito alcuni pezzi ispirati alla pellicola, visto che lo stilista Justin Thornton ne è un grande fan. È un estimatore del genere anche lo stilista irlandese Jonathan Anderson, che con la sua linea JW Anderson ha collaborato con la catena Selfridges per la creazione di felpe e t-shirt con foto di navicelle spaziali e texture che richiamano i costumi di scena. Per la catena di grandi magazzini, hanno proposto la loro interpretazione di Star Wars anche altri brand come Peter Pilotto, Bobby Abley, Phoebe English e Thomas Tait.

Gli abiti di Gles Deacon e Opening Ceremony all'asta per beneficenza.

SAGA E BENEFICENZA
L’uscita del film si è rivelata anche l’occasione giusta per fare del bene. La Disney ha chiesto ad altri stilisti famosi di creare degli abiti ad hoc che sono stati messi all’asta per beneficenza su CharityBuzz.com. Il brand Rag & Bone ha creato un look per somigliare a Rey, Todd Snyder invece una giacca in pelo con cappuccio ispirata al personaggio di Chewbecca. Parker ha proposto un vestito pieno di cristalli per rievocare in chiave femminile il Capitano Phasma, che ritroviamo anche nelle stampe degli abiti disegnati da Giles Deacon, mentre alla divisa da Stormtrooper ci hanno pensato sia Ovadia & Sons che Opening Ceremony. Per partecipare all’asta c’è tempo fino al 18 dicembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso