6 Ottobre Ott 2015 0942 06 ottobre 2015

Shopping, che ossessione

Secondo una ricerca norvegese e americana esisterebbero sette campanelli d'allarme per individuare chi soffre di acquisti compulsivi.

  • ...
Girls-Shopping

Quando vedete un abito che vi piace non resistete a comprarlo? Acquistate per trovare la pace con voi stessi? Allora sì, avete un problema di shopping ossessivo compulsivo. In tutto sono sette i segnali che indicano una dipendenza dagli acquisti a tutti i costi. A identificarli ci ha pensato uno studio dell'Università di Bergen in collaborazione con la Stanford University, l'Ucla, la Nottingham Trent University e pubblicato su Frontiers in Psychology. Secondo la ricerca, inoltre, i soggetti più a rischio sarebbero le donne.

CI PENSO SEMPRE
Il primo indizio per capire se lo shopping sia una vera e propria ossessione risiede nell'attitudine a pensare sempre agli acquisti.

UMORE INSTABILE
Al secondo posto troviamo, invece, la condizione per cui comprare migliora l'umore dell'individuo.

SODDISFARE LE PROPRIE VOGLIE
Il bisogno di acquistare sempre di più per ottenere un grado di soddisfazione maggiore può avere un impatto negativo sulle altre attività giornaliere. Questa condizione si trova al terzo posto.

COMPRARE SEMPRE PIÙ
Tra i sintomi di questo disturbo psicologico i ricercatori hanno individuato anche il bisogno di comprare sempre di più per ottenere sempre lo stesso grado di soddisfazione.

MI SENTO MALE
Sentirsi male perché impossibilitati di acquistare tutto quello che si desidera è un altro dei punti fondamentali che ha individuato la ricerca.

ACQUISTARE MENO
Anche l'incapacità di riuscire a dare un freno allo shopping fa parte dei campanelli d'allarme di chi soffre di questa dipendenza.

BENESSERE COMPROMESSO
L'ultimo stadio? Credere che aver comprato tanto possa aver compromesso il proprio benessere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso