31 Luglio Lug 2015 1136 31 luglio 2015

Una modella al contrario

A 87 anni Daphne Selfe è la più anziana top al mondo. A 20 anni pubblicizzava bacon e cereali, a 70 è finita a sfilare per Dolce & Gabbana. In un libro di memorie racconta il suo amore per la moda.

  • ...
dafne 4

La top israeliana Sofia Mechetner è diventata volto di Dior a soli 14 anni. A lei fanno eco la figlia di Johnny Depp e Vanessa Paradis Lily Rose, scelta da Chanel per pubblicizzare la nuova collezione di occhiali da sole a 16 anni, e Kaia Presley Gerber figlia di Cindy Crawford, che a 13 anni ha firmato un contratto con IMG Models. Del resto, generalmente la moda va così: le acquirenti hanno solitamente 40, 50, 60 anni ma le indossatrici tendono a essere sempre più giovani. E se intono ai 30 anni molte modelle parlano già di ritiro dalle scene, una su tutte la super top Gisele Bündchen che a 34 anni ha annunciato il ritiro dalle passerelle dopo 20 anni di carriera. Ecco perché la carriera della britannica Daphne Selfe, che a 87 anni è la più anziana modella ancora in attività, è così straordinaria da essere stata raccolta in un libro di memorie scritto da lei The Way We Wore: A Life in Clothes

UNA CARRIERA AL CONTRARIO
Il caso di Daphne è emblematico proprio perché la sua è stata una carriera al contrario. La donna, nata nel 1928 a Londra, ha accumulato contratti e copertine sempre più prestigiose proprio man mano che il tempo scorreva e sul suo volto aumentavano le rughe che non ha mai cercato di occultare, mascherare, correggere. Selfe dimostra ognuno dei suoi 87 anni ed è splendida proprio perché dimostrazione vivente che la bellezza non ha età. Carina ma non indimenticabile da giovane, aveva iniziato la sua carriera da modella dopo aver vinto un concorso locale e essere messa sotto contratto dalla Gaby Young Agency di Londra per pubblicizzare biscotti, bacon, gin e cereali. Poi nel 1954 si era sposata, erano arrivati i figli e si era trasferita in periferia, decidendo di chiudere la porta del mondo della moda. Che si è riaperta inaspettatamente a 70 anni, dopo la morte del marito e con i figli ormai cresciuti  È stata scelta da Vogue, Marie Claire, Harper’s Bazaar e Vanity Fair per le sue copertine, richiesta per le loro campagne da Dolce & Gabbana, dal brand britannico Red or Dead, da Vans e dalla catena & Other Stories, fotografata da mostri sacri della pellicola come Mario Testino, Nick Knight e David Bailey.

DAL LOOK 'SHIRLEY TEMPLE' AI MODELLI SIMIL DIOR
Ciò che più di ogni altra cosa traspare dal libro è l'amore di Daphne per i vestiti. Chi spera in un volume che riporti pettegolezzi e gossip potrebbe rimanere deluso perché ogni pagina delle sue memorie è una dichiarazione d'amore per la moda, lo stile e l'arte di sapersi vestire. Tra i suoi primi ricordi gli abiti in organza impreziositi di piume cuciti per lei dalla madre con la sua macchina da cucire Singer a immagine e somiglianza di quelli indossati dalla baby star di Hollywood Shirley Temple. E poi ci sono le divise scolastiche e quelle sportive di lacrosse e hockey ma anche il primo abito da sera, con una gonna in raso e un corpetto do pizzo nero senza spalline. Il suo grande eroe è sempre stato Christian Dior: capace di utilizzare metri e metri di stoffa per realizzare un abito lasciavano senza parole i più razionali stilisti inglesi.

DALLA DIETA ALLO SPORT ECCO I CONSIGLI DI BELLEZZA DI DAPHNE
Cucinarsi ogni pasto, mai mangiare cibi pronti e bere tantissima acqua. Fare colazione con cereali, frutta e yoghurt, fare uno spuntino alle 11 e poi un pasto completo alle 13. Nel tardo pomeriggio si aggiunge una tazza di tè e una fetta di torta. Banditi gli alcolici, tranne lo champagne. Capitolo sport: farne il più possibile. Selfe per esempio pratica yoga tutti i giorni. I prodotti di bellezza che sceglie sono classici: l'acqua di rose e la crema Nivea. Anche l'atteggiamento è importante: il consiglio della modella è quello di sorridere, anche interiormente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso