15 Giugno Giu 2015 1231 15 giugno 2015

Oltre alle scarpe c'è di più

Intervista a Cristina De Pin. La modella, tornata in tv come conduttrice del fashion show Tacco 12...si nasce!, ci parla del suo successo e dei suoi progetti futuri, tra cinema e televisione.

  • ...
cristina_de_pin

«Determinata, solare e sensibile». È così che si definisce Cristina De Pin, incantevole modella dall'innato talento per la conduzione, tornata in tv con il game show Tacco 12...si nasce! (in onda il lunedì, in seconda serata, su La5). Un successo dietro cui si nascondono tanto impegno e un duro lavoro, che lei affronta con quel sorriso e quella classe che l'hanno resa uno dei volti più amati dal pubblico femminile. Noi di Letteradonna.it l'abbiamo incontrata a Milano, al vernissage della mostra (a scopi benefici) Gli Eclettici – Fame di vita organizzata da Mediafriends. Con l'occasione ci ha parlato del bel momento che sta vivendo, ma anche dei suoi progetti (e sogni) futuri...

DOMANDA: Siamo a una mostra, quindi viene spontaneo chiederle se è un'appassionata di arte...
RISPOSTA: L'arte mi piace e in particolare apprezzo le cose particolari, molto astratte. Ho una passione per Marco Lodola, perché è divertente e le sue opere sono colorate, luminose.
D: La nuova edizione di Tacco 12...si nasce! è partita piuttosto bene, che ne pensa?
R: Sono contenta, perché da subito abbiamo ricevuto dei feedback positivi e ci piace anche sapere che parte del pubblico lo guarda con occhio critico e questo è importante, perché vuol dire che c'è interesse.
D: Invece come gestisce tutto questo successo personale?
R: Dico sempre che mi sto muovendo a piccoli passi. Sono alla terza edizione di Tacco 12 e questa esperienza mi sta dando tanto, spero di crescere insieme al programma. Io poi amo le scarpe ed è bello essere diventata un punto di riferimento per le shoes addicted.
D: È anche molto ammirata per il suo aspetto fisico. Qual è il suo segreto di bellezza? Alimentazione, sport o trattamenti vari?
R: Un mix di alimentazione corretta e sport, perché c'è una cosa di cui vado proprio fiera: sono tutta naturale, in me non c'è nulla di rifatto! Bevo tanta acqua (circa quattro litri al giorno) e cerco di concedermi almeno un paio di ore alla settimana di sport, anche quando ho l'agenda piena di impegni.


D: Il fatto di essere la moglie di uno sportivo (Riccardo Montolivo, capitano del Milan) la influenza? Lui la sprona ad allenarsi?
R: No, non ne ho bisogno: io sono già una che non riesce proprio a stare ferma. Un esempio? Invece di prendere un taxi o il bus, preferisco andare in giro a piedi: adoro camminare e fa benissimo alla salute.
D: Lei viene dalla moda e conduce un fashion game. In futuro si vede, televisivamente parlando, sempre legata a questo mondo?
R: Diciamo che è la cosa che mi verrebbe più spontanea, ma da qualche tempo sto pensando al fatto che mi piacerebbe fare un programma per bambini. Credo che mi divertirei tantissimo.
D: E con la recitazione come la mettiamo?
R: Ho già avuto qualche esperienza (in film come Cenci in Cina, 10 Ragazze e Sarebbe stato facile) e se capitassero nuove occasioni non mi tirerei indietro.
D: Progetti immediati, oltre le vacanze?
R: Sono sempre progetti che si muovono su un... Tacco 12. Spero infatti di continuare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso