Look 21 Maggio Mag 2015 1233 21 maggio 2015

Una musa irriverente

Chi è Rossy de Palma, giurata del Festival di Cannes che calca la Croisette griffata Gaultier.

  • ...
SGP Reference: ShootID=2894405 EventID=93247 Date=24/09/14

Spagnola delle Baleari, Rossy de Palma, conosciuta anche con il soprannome di Dama Picasso per via di quel volto così irregolare e spigoloso da ricordare un quadro del maestro cubista, è una delle attrici più irriverenti del cinema spagnolo e non solo. Eccentrica ed esuberante, paladina dei diritti gay, Rossy ha iniziato la sua carriera come cantante, fondando il gruppo Peor impossible. È stato poi il regista Pedro Almodóvar a notarla e a eleggerla come sua musa indiscussa. Ora è nella giuria ufficiale del Festival del Cinema di Cannes e tra red carpet e foto di gruppo, si è calata perfettamente nel ruolo di giurata, portando con sé la sua estrema originalità.

Rossy de Palma in una scena del film Donne sull'orlo di una crisi dinervi di Pedro Almodóvar.

MUSA DI ALMODÓVAR
Il suo percorso nel cinema è cominciato appunto con Almodóvar, che nel 1987 l'ha voluta nel film La legge del desiderio. L’anno successivo è stata tra le protagoniste di Donne sull’orlo di una crisi di nervi e via via in moltissime pellicole del regista due volte premio Oscar, fino all’ultimo film Gli abbracci spezzati dove ha avuto solo un cameo assieme con Penelope Cruz. La sua fama nel frattempo ha varcato il confine. In Francia è acclamatissima, in America Robert Altman l'ha voluta nel ruolo di Pillar nel film Prêt-à-porter assieme a Kim Basinger, Rupert Everett e Marcello Mastroianni. La de Palma è anche attrice teatrale e recentemente è stata in tour con Resilienza d’amore, uno spettacolo dai tratti surreali che l’ha vista anche sulle scene italiane al Piccolo Teatro di Milano nel marzo scorso.

Rossy de Palma ospite al Grand Hotel Chiambretti su Canale 5.

Pomati Mauro/SGP - Copyright Pomati Mauro/SGP 2015

ROSSY E L’ITALIA
Il suo rapporto con l’Italia però è iniziato già negli Anni Novanta, quando ha recitato del film Chicken Park di Jerry Calà e Peggio di così si muore di Marcello Cesena. È stata anche al fianco di Aldo, Giovanni e Giacomo in Tu la conosci Claudia? e nel cinema più impegnato di Lina Wertmüller. Anche in televisione ha dato il meglio di sè con la sua esuberanza. Se nel 2014, infatti, è stata acclamata dal pubblico di Barbara D’Urso a Domenica Live, recentemente si è vista al Grand Hotel Chiambretti, dove avvolta in un bolero di marabù ha dato sfoggio di tutto il suo controverso fascino. Lo stesso che le ha permesso tempo fa di essere inserita nella giuria di Lady Burlesque su Sky Uno.

ICONA DI STILE
Un naso pronunciato e  un carisma spiazzante che hanno ammaliato anche il mondo della moda. Lo stilista Jean Paul Gaultier la considera una delle sue muse e più di una volta l’ha voluta a conclusione delle sue sfilate. Rossy, infatti, è in grado di interpretare perfettamente lo stile visionario del couturier francese. È stata però anche testimonial di Louis Vuitton e nel 2012 Missoni l’ha scelta, assieme a Pedro Almodóvar e Mariacarla Boscono come volto della campagna pubblicitaria ambientata in Spagna. Sulla Croisette l’attrice non ha rinunciato allo stile, portando alta la bandiera del’amico Gaultier con degli outfit scelti direttamente dalle ultime sfilate dell’Haute Couture parigina. Rossy de Palma ha saputo indossarli con uno charme inimitabile sia di giorno che di notte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso