Cucina 11 Gennaio Gen 2014 1000 11 gennaio 2014

Dolci di Natale: l'arte del riciclo

Panettone, pandoro e torrone vi perseguitano? Ritrovate il piacere di gustarli in 5 ricette di recupero.

  • ...
2) torta di pandoro di giorgia

Torta di pandoro. Facile e di impatto.

Le feste sono finite: riposto in soffitta albero e presepe, tolta la ghirlanda dalla porta e messa in un cassetto la tovaglia rossa...c’è ancora qualcosa di natalizio che non abbandona casa: i consueti avanzi di panettoni, pandori e torrone. Che a lungo andare possono annoiare. Se non riuscite a rifilarli ad amici e parenti, la soluzione è usarli per nuove ricette golose, che vi stupiranno per la loro bontà! Ecco cinque idee da non perdere, tutte da gustare.

1. La torta di pandoro
Invito a cena? Portate il dolce! Una deliziosa torta a base di pandoro e amaretti: è la ricetta  proposta da Giorgia Di Sabatino, mamma blogger e tutor di cucina per bambini alla trasmissione di RaiDue DettoFatto. All’impasto si possono aggiungere gocce di cioccolato, ma anche canditi o frutta secca.

Ingredienti: 90 g di pandoro (1 piccolo), 2 uova, 50 g di burro, 100 gr di latte, 50 g di amaretti, 150 g di farina, 1 bustina di lievito, 100 g di gocce di cioccolato, 100 g di zucchero, zucchero a velo qb.

Procedimento: Tritare il pandoro con gli amaretti. Montare le uova con lo zucchero e aggiungere pian piano il burro sciolto e il latte. Aggiungere la farina setacciata con il lievito e poi il trito di pandoro e amaretti. Aggiungere metà delle gocce di cioccolato e mescolare. Riempire una tortiera rivestita con carta forno e completare aggiungendo in superficie le altre gocce di cioccolato. Cuocere in forno caldo statico a 180° per 35-40 minuti. Spolverizzare con zucchero a velo. Usando metà busta di lievito la consistenza sarà più burrosa, tipo brownies, perfetta per dei trancetti.
2. Tiramisù di panettone
Potete sostituire i savoiardi con del soffice pandoro per preparare un tiramisu differente dal solito e ancora più goloso. Potete servirlo anche in monoporzioni, con bicchierini superchic.
3. Panettone stuffing squares, secondo Nigella
Nigella Lawson, la regina britannica della cucina in tv, ha un debole per le ricette italiane. Il panettone, in particolare, è un dolce che adora e lo usa spesso come base per pudding e dolci. In questa ricetta, però, va oltre, proponendo quadrotti salati a base di panettone da servire come finger food.

Ingredienti: quattro scalogni o due cipolle piccole, 2 mele, 2 gambi di sedano, 4 foglie di salvia fresca, 3 cucchiai di olio d’oliva all’aglio, 375 grammi di pancetta a fette, 200 grammi di castagne sottovuoto, scorza e succo di un limone non trattato, 500 grammi di panettone affettato, 2 uova grandi, olio per ungere la teglia.

Procedimento: In un mixer tritare scalogni, mele, sedano, foglie di salvia, aggiungere la pancetta tritata grossolanamente. Scaldare l’olio all’aglio, soffriggere il mix, girando di tanto in tanto, per circa 10 minuti. Mettere il mix in una ciotola, sbriciolare le castagne, grattugiare la buccia di limone e aggiungere il succo del limone, unire il panettone sminuzzato, mescolare il tutto. Unire le uova, versare l’impasto su una teglia antiaderente unta con un po’ d’olio d’oliva, riscaldare il forno a 200 gradi e cuocere per 25-30 minuti, finchè i bordi non diventeranno dorati e cominceranno a staccarsi dalla teglia. Lasciar raffreddare per mezz’ora e tagliare in 48 quadratini per servirli come canapé.

Cake Pops. Perfetti per i bambini.

Getty Images/Radius Images

4. Cake Pops, per i bambiniUn modo divertente per riciclare qualche fetta di pandoro o panettone e far divertire i vostri bambini, magari cucinando insieme a loro, è preparare dei cake pops. Piccole torte su stecco, create con briciole di torta e marmellata impastate insieme a forma di pallina e poi glassate o ricoperte di cioccolato. In questo caso basta sostituire la torta con i vostri dolci natalizi avanzati.

Ingredienti per 15 cake pops: 200 g di pandoro, 2-3 cucchiai di crema di cioccolato e nocciole. Per la copertura: 100 g di cioccolato fondente, granella di nocciole o pistacchi, codette qb.

Procedimento:  Sbriciolare il pandoro in una ciotola, impastarlo con la crema di nocciole fino ad ottenere un composto compatto. Lasciar rassodare l’impasto in frigo per per almeno un’ora e poi prodedere a formare delle palline con le mani. Infilarli negli stecchini, riporre in frigo.
Sciogliere il cioccolato a bagnomaria, immergetevi completamente i cake pops e dopo passateli nella granella o nelle codette colorate. Per decorare potete utilizzare anche codette di cioccolato bianco e granella di mandorle o di pistacchio. Fate asciugare i cake pops infilandoli in una base di polistirolo, dopodichè conservateli in frigorifero fino al momento di servire.
5. Semifreddo di torrone
Un dolce fresco e diverso? Provate con il semifreddo. L’ideale per finire quella barra di torrone trovata in fondo all’ennesimo cesto natalizio. Bastano panna, uova e zucchero, e il torrone si trasforma in una fredda nuvola che delizierà il vostro palato a fine cena.

Ingredienti: 450 g di torrone, 300 ml di panna, 4 uova, 80 gr di zucchero, ½ bicchierino di Brandy. Scaglie di cioccolato per guarnire.

Tritare il torrone. Montare i tuorli con lo zucchero e unire il brandy. Montare anche gli albumi e incorporarli ai tuorli delicatamente, per non sgonfiarli. Unire il torrone sbriciolato. Montare la panna, unirla al composto e mescolare. Trasferire il tutto in uno stampo da plumcake e mettere in freezer per almeno otto ore. Togliere dal freezer 15 minuti prima di consumarlo: sformare e guarnire con scaglie di cioccolato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso