milano p/e 2014 1 Ottobre Ott 2013 1615 01 ottobre 2013

La primavera ricercata di N°21

Le longuette sono portate con bluse in nappa o blazer dal piglio maschile, oppure con camicie bianche e azzurre

  • ...
00030h_20130918205610

N°21, collezione primavera/estate 2014.

Milano, 18 settembre. La donna disegnata da Alessandro Dell’Acqua per N°21 è sofisticata e molto ricercata. Abiti e gonne sono scivolati e trasparenti, fatti di voile nero arricchito da intarsi e applicazioni preziose, ma senza eccessi. Le longuette sono portate con bluse in nappa o blazer dal piglio maschile, oppure con camicie bianche e azzurre, che trovano con Alessandro Dell’Acqua una nuova filosofia. Lo stilista, infatti, le ha pensate cortissime, oppure lunghe fino alle cosce, trasformandole in mini abiti, abbottonate fino al collo e ricche di applicazioni sul fondo. È la volta poi delle gonne a tubino, rese dinamiche da baschine sul davanti e da intarsi che hanno la forma di fiori e foglie stilizzate. Lo stesso motivo lo si ritrova, poi, nei vestitini, resi originali grazie a vortici di ruches qua e là. Le fantasie, poche e delicate, riprendono i motivi floreali dei ricami. Le modelle portano delle stole, appoggiate sulle braccia, mentre ai piedi calzano sandali guarniti da fiori in pelle, oppure scarpe basse portate con calzini trasparenti ricchi di perline.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso