Milano A/I 2013-14 4 Marzo Mar 2013 1220 04 marzo 2013

Le linee pulite di Ter et Bantine

Le giacche perdono le maniche. E la pelliccia diventa accesorio.

  • ...
00010h

La sfilata di Ter e Bantine autunno/inverno 2013-14.

Milano, 23 febbraio. Ter et Bantine elimina ogni orpello ed eccesso, puntando all'essenza, con vestiti dritti e puliti, nelle linee e nei colori. Gli abiti e i cappotti eliminano ogni forma e cadono lineari fino ai piedi. Anche le gonne sono lunghe, dritte oppure aperte in mille pieghe, di pelle oppure in taffetà traslucido.
Le giacche perdono le maniche, trasformandosi in insoliti gilet, lunghi e stretti da cinture in cuoio appena sotto il seno, che diventa il nuovo punto vita.
Le casacche hanno le maniche a uovo, spesso con intarsi di pelliccia, la stessa utilizzata per i top e per le gonne, con un allure essenziale e insolita. Anche i pantaloni cadono morbidi e sono arricchiti in vita da pences. Una collezione, dunque, che ridisegna la femminilità attraverso elementi maschili. Tra tutti le scarpe, stringate e basse, oppure rialzate da una maxi suola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso