TENDENZE 12 Novembre Nov 2012 1404 12 novembre 2012

I love shopping online

La moda cade nella Rete. Molti i siti dedicati agli acquisti a colpi di click. Ed è boom anche in Italia.

  • ...
Lo shopping online è un fenomeno in crescita: diversi i siti specializzati.

Shopping online.

Getty Images/Creatas RF

Acquistare abbigliamento online è sempre più di moda e ha conquistato anche le fashioniste più scettiche, che cercano praticità e convenienza senza essere disposte a rinunciare alla qualità dei brand più famosi. L’ultimo sito creato ad hoc per questa clientela sempre più numerosa è il nuovo Ebay Moda, (portal.ebay .it/moda), lanciato in Italia dopo gli incoraggianti debutti in America, Gran Bretagna e Germania. «L’obiettivo è quello di rispondere alle utenti italiane che sentivano l’esigenza di una vetrina dedicata», ha dichiarato Eleonora Gandini, portavoce di Ebay.it, «per ricercare le offerte più vantaggiose e scegliere capi e accessori in base al proprio budget e alla stagione».
FACILE NAVIGAZIONE
E la clientela ha risposto positivamente: basti pensare che qui si acquista un capo di abbigliamento ogni 10 secondi e una borsa ogni 3 minuti, con un incremento dell’11% rispetto al 2011. Lo shopping a colpi di click è semplice: il portale consente di affinare ogni ricerca selezionando la tipologia di capo d’abbigliamento desiderato, la taglia, la marca e anche il budget di spesa. La particolarità è che questa sezione è unica e diversa da Paese a Paese, per rispondere alle esigenze di una specifica clientela. Mentre per chi è sempre in movimento, c’è anche una comoda App per smartphone, così da restare sempre connessi e acquistare ovunque.
LA MODA SBARCA ONLINE
Sono molti i siti che si sono lanciati in questo tipo di business: oltre a diverse griffe che si sono dotate di uno shop online, vi sono tanti multibrand store da cui si possono acquistare ricche selezioni di capi e accessori delle migliori marche. Tra le boutique online più note, Mytheresa.com che dallo scorso marzo parla anche italiano. All’inizio era un piccolo negozio nel centro di Monaco di Baviera, oggi ha in catalogo oltre 170 case di moda, con 250 nuovi arrivi tra capi e accessori ogni settimana. Oltre alla vetrina online, è anche previsto un servizio di fashion advisor per consigliare le clienti, e un editoriale settimanale, dove vengono pubblicati tutti i must di stagione.

Lo shopping online è un fenomeno in crescita: diversi i siti specializzati.

Getty Images/Brand X

SOCIAL BOUTIQUE
Solo scarpe invece su Shoescribe.com, un vero paradiso per le shoe-addicted di tutto il mondo. Si può scegliere tra 140 brand, che propongono tacchi vertiginosi, flat, décolleté, open toe e sneakers. Tra i servizi offerti c’è la formula dell’abbonamento annuale che propone l’iniziativa «Un giorno da Cenerentola», con la quale il giorno del proprio compleanno si ha diritto a uno sconto del 50% su qualsiasi articolo.
La formula è nuova ma sta già dando i suoi frutti: su Private Griffe a vendere sono le clienti stesse, che acquistano tra loro, liberandosi di capi che non usano più o addirittura completamente nuovi (spesso ancora con cartellino).
Il sito è infatti una sorta di mercatino dell’usato per appassionate di moda, che hanno la possibilità di aprire una loro vetrina di vendita e allo stesso tempo scambiare con le altre seller opinioni sul proprio look e sugli ultimi trend.
FENOMENO IN ASCESA IN ITALIA
In Italia il boom degli acquisti di moda online è ancora all’inizio, rispetto ad altri Paesi dove è ormai entrato nella normalità. Tuttavia, negli ultimi due anni, anche nel nostro Paese, il settore ha avuto un’impennata: le vetrine virtuali riempiono il 30% del carrello della spesa, con una crescita globale dal 20% al 36%. Confermano questa tendenza anche i dati raccolti dall’Osservatorio e-commerce B2C Netcomm-school of management del Politecnico di Milano. Nel 2007 la moda occupava una fetta pari al 3% sul totale dell’e-commerce italiano, a fine 2012 potrebbe arrivare fino all’11%. Tra le ragioni principali di questo successo c’è senza dubbio la competitività di molti siti, che permettono all’utente di usufruire di sconti e promozioni, ma influisce molto anche il fattore praticità. Perché, si sa, acquistare dal proprio divano, è molto più rilassante. E ha tutto un altro gusto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso