MADE IN ITALY 7 Settembre Set 2012 1517 07 settembre 2012

Lavinia Biagiotti racconta la Cina

Un docu-film racconta lo sbarco del marchio a Pechino. Era il 1988.

  • ...
Lavinia-Biagiotti-Cigna-2011

La vice presidente di Biagiotti, Lavinia Biagiotti Cigna.

Lavinia Biagiotti Cigna, vice presidente di Biagiotti, presenta al Milano Global Fashion Summit il docu-film Cina e Italia, due sarti in un mercato globale. Biagiotti racconta così la prima sfilata di moda italiana in Cina e le strategie del marchio. La figlia di Laura Biagiotti interverrà sul tema Cultural and Technological Cooperation raccontando la lunga e avventura che ha portato la moda italiana alla scoperta della Cina, e viceversa. «Tutto prese forma nel 1987 quando, su invito dell'allora Ministro della Cultura, fu proposto a mia madre Laura di realizzare una sfilata a Pechino. Così il 25 aprile del 1988 abbiamo avuto l'onore di sbarcare nel pianeta del Celeste Impero portando per la prima volta la moda italiana. Tutto è nato da un sincero interesse culturale e sociale verso una straordinaria civiltà, insieme all'intuizione che la Cina sarebbe diventata ciò che oggi è sotto i nostri occhi», ha dichiarato. «Sarà emozionante vedere attraverso il docu-film realizzato nell'88 sul nostro evento a Pechino e che verrà proiettato nel forum, il cambiamento epocale e rapidissimo che la Cina ha vissuto in questi 24 anni. Questa è l'affascinante sfida che viviamo quotidianamente: proporci di affermare il grande fenomeno del Made in Italy come un nuovo modo di fare e di essere cultura ed impresa ad un tempo. Tutto ciò avviene attraverso una costante ricerca di bellezza, di valore aggiunto che non si fonda solo sul lusso o sul censo, ma su un eleganza intellettuale», ha consluso Lavinia Biagiotti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso