PROGETTI 13 Luglio Lug 2012 1603 13 luglio 2012

Il lato gay della moda

Una mostra racconterà come l'estetica omosex abbia influenzato lo stile.

  • ...
Gianni Versace Linda Evangelista super models

Gianni Versace circondato da modelle negli Anni '90.

La moda è omosessuale? Se l’è chiesto Valerie Steele, direttrice dell’Institute of Technology Museum di New York, nel preparare una delle sue mostre più interessanti di sempre, Queer Style: From the Closet to the Catwalk, un’esposizione che cercherà di raccontare gli stilisti omosessuali e la loro influenza sulla storia della moda. Da Dior a Gianni Versace, passando da Yves Saint Laurent, sono moltissimi gli stilisti omo che hanno dato il loro apporto allo stile. Il gay nella moda, a volte può sembrare un cliché, ma la Steele con questa retrospettiva vuole rompere ogni tabù e cercare di capire se vi è realmente un’estetica omosessuale e quanto questa abbia influenzato la moda nel corso della sua storia. «Credo che sia una delle esposizioni più importanti e affascinanti alle quali abbia mai lavorato, perchè permette di vedere l’intera storia della moda, da un nuovo punto di vista» ha affermato la direttrice al magazine Fashionologie. La mostra è in programma per il prossimo anno e attirerà sicuramente moltissimi curiosi, oltre agli appassionati del fashion system.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso