primavera/estate 2013 25 Giugno Giu 2012 1148 25 giugno 2012

In bilico tra eccessi e sobrietà

Le tendenze della moda Uomo nelle sfilate di Milano. C'è chi rompe la tradizione come Ferragamo e chi la rivisita in toni più classici, come Bottega Veneta.

  • ...
0001951230

Trench in seta metallizzata per la collezione uomo PE 2013 di Burberry Prorsum.

A Milano c'è un clima di instabilità. E parliamo (solo) delle sfilate uomo per la primavera-estate 2013, che si concluderanno domani, 26 giugno.  Se c'è una nota comune alle passerelle è il rimbsalzo di stili, tra la sobrietà e l'amore per gli eccessi. Da una parte la linearità e la sobrietà in favore della tradizione sartoriale o della pulizia nelle forme, dall'altra i colori frizzanti, cangianti e solari, con qualche piccolo vezzo decisamente oltre le righe.
ECCENTRICITÀ NEI MODELLI E NEI COLORI
A illuminare le passerelle, i trench in seta metallizzata multicolor di Burberry Prorsum hanno spezzato la monotonia grigio tortora dei completi in stile inglese. Colori sorbetto invece da Salvatore Ferragamo, che ha decisamente rotto i canoni della tradizione, regalando pullover, giacche e pantaloni ispirati alla pop art.
Audacia anche da Versace che ha vestito l’uomo della prossima primavera come un moderno gladiatore, con cinturoni dorati sopra a vestaglie in seta, impreziosite dalle greche, simbolo della maison e portati con pantaloni in fantasie sgargianti e bizzarre.
L'ECO DEI COMPLETI CLASSICI E CASUAL
A smorzare i toni invece ci pensa Costume National, con una collezione dove il nero prevale sul beige e sul ghiaccio per soprabiti e completi in pelle leggera. Bottega Veneta, invece, propone un Robin Hood contemporaneo, vestito di comode casacche casual sulle sfumature del marrone. Ermenegildo Zegna punta alla seta, con completi luminosi ma sobri allo stesso tempo, mentre Prada punta al minimalismo asciutto, con pantaloni bicolor, camicie con pettorine in contrasto e casacche che sembrano quasi delle divise. A cavallo di queste due tendenze contrapposte si mette invece Dolce&Gabbana, che riesce a mescolare la sartorialità di pantaloni e bermuda monocromatici a vita alta, a camicie colorate con stampe nostalgiche, indossate da improvvisati modelli siciliani. Per l’uomo nuovo un ventaglio di stili, ma soprattutto tanta voglia di sorprendere, con un occhio di riguardo ai colori e ai dettagli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso