OPENING 25 Giugno Giu 2012 1213 25 giugno 2012

Belstaff dallo sport al lusso

Il brand dello streetwear inaugura nuovi negozi a Milano, New York e Monaco.

  • ...
belstaff

La vetrina di un negozio Belstaff.

Nuove aperture per la nuova era di Belstaff. Il marchio dell’imprenditore Franco Malenotti è stato acquisito dal gruppo austriaco Labelux, che punta al rinnovo aprendo nuovi flagship store in Europa e in America. A settembre di quest'anno il marchio di origine inglese (famosi i suoi impermeabili e i costumi del film Aviator di Martin Scorsese), aprirà la boutique di Milano, in via della Spiga, poi sarà la volta di New York, su Madison Avenue, e Monaco. Sempre in autunno ci sarà la grande apertura della Belstaff House a Londra, in New Bond Street nel quartiere di Mayfair. Si tratta di uno spazio di 2.400 mq che ospietrà la showroom e una boutique di due piani.
«La Belstaff House - ha detto HarrySlatkin, Ceo di Belstaff - rappresenta il nostro impegno nel coltivare le radici della tradizione british del marchio. Con questa inaugurazione l'azienda getterà le basi per l'espansione su scala internazionale». Uno sviluppo che prevede di incrementare la presenza nei principali mercati in cui il brand è già presente (Inghilterra, Italia, Spagna, Germania, Russia, Usa) e intraprendere una serie di trattative per penetrare anche i mercati orientali con le giuste partnership. L'azienda inoltre sta tentando di aumentare i monobrand in America, cercando fondi in città come Los Angeles e Miami. Ad oggi sono dieci i monomarca in Europa, mentre al livello mondiale Belstaff è presente in selezionati multibrand. Con la nuova gestione la collezione è stata modernizzata in modo da conquistare un posizionamento nel mercato del lusso; sotto la guida creativa di Martin Cooper, i soprabiti cerati in cotone sono stati ripresi e rielaborati utilizzando tessuti sofisticati, mentre nei trench e nella Trialmaster jacket in lino ci sono riferimenti ad antichi bauli da viaggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso