DECLINAZIONI ANTI FREDDO 20 Ottobre Ott 2011 1735 20 ottobre 2011

Uno, cento, mille cappotti

Bianco candido o colorato. Lungo fino a terra o corto. Militare o in versione bon ton. Tutte le facce del capo invernale.

  • ...
Mostra Coats di Max Mara.

Cappotti griffati Max Mara, esposti a Mosca, nell'ambito della mostra Coats! Max Mara,60 anni di moda italiana.

Guindani Stefano/ Lucat Andr/SGP - Copyright Guindani Stefano/ Lucat Andr/SGP 2011


Le collezioni autunno-inverno 2011-2012 parlano chiaro: il cappotto è tra i protagonisti assoluti della stagione invernale.
Declinato in diversi stili e colori, diventa elegante, rigoroso e, a volte, anche divertente.
IL CLASSICO CHE NON TRAMONTA
I tagli sono femminili come quello di Diane Von Furstenberg, avvitatato e molto classico, ma anche e soprattutto maschili con spalle larghe e silhouette dritta.  Stella McCartney lo propone morbido e avvolgente, bianco candido, mentre Dolce & Gabbana con ampi revers decorati.
OSARE CON IL RASOTERRA
Gli orli delle gonne si allungano e con essi anche i cappotti. Diventano lunghi quelli di Gucci o addirittura lunghissimi, fino a toccare il suolo come mantelli. Ha una allure molto misteriosa e selvaggia il modello black di Dsquared2. Quelli di Missoni, invece, giocano con i colori e con i quadri: maestosi, imperiali, da diva.
IN VERSIONE MINI
Ma il cappotto è cool anche corto. Max Mara lo propone con ampio collo e risvolti alle maniche, serrato in vita da una cintura. Linea svasata per Albino, molto minimal, chiuso al collo da un bottone soltanto.
TORNANO I SESSANTA
Sembrano arrivare direttamente dagli Anni '60 i modelli di Alberta Ferretti con taglio a trapezio e chiusura a scomparsa. Scende la vita su quelli di Prada, morbidi con cintura, ampi scolli e maxi revers.  Il doppio petto, in versione classica o rivisitata domina la scena. Stile Anni '60 è anche quello di Burberry Prorsum con maniche scampanate e collo alto. Marni lo propone morbido, con manica a tre quarti.
PER LADY DI FERRO
Severità e rigore per i cappotti in stile militare, decorati con mostrine e strizzati in vita da cinture di pelle. Come quello di Max Mara con tasche a soffietto e collo alla coreana.
Louis Vuitton lo ricopre di bottoni dorati.
TRIONFO DEL COLORE
Il must della stagione è il cappotto colorato. Le palette non hanno confini e le nuance sono forti. Si può scegliere in arancio come quello di Blumarine dal taglio dritto, o giallo fluo come quello di Versace, super stretch in vita.
REGALI DI SERA
Per la sera i cappotti diventano couture, come quello di Giorgio Armani , effetto cocoon, o vero lusso quando abbandonano la lana e diventano di pitone come quello di Missoni, di pelle come quello iperfemminile di Valentino, o si impreziosiscono con pregiata pelliccia come quello di John Galliano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso