6 Aprile Apr 2018 1704 06 aprile 2018

Come crescere un figlio ottimista in un mondo pessimista

È un mondo difficile, ma potete dare ai vostri pargoli gli strumenti per affrontarlo. A partire da qualche semplice accorgimento.

  • ...
Crescere Figlio Ottimista

È un mondo difficile. Al punto da farci pensare che, forse, non ha senso mettere al mondo un figlio per consegnarlo a una vita di incertezze e difficoltà. E se invece i figli si hanno già, di tanto in tanto, seguendo il telegiornale, non si può fare a meno di volgere lo sguardo a loro, ignari, e chiedersi come potranno mai cavarsela tra qualche anno. Timori comprensibili, ma che non portano a nessuna soluzione: che il mondo sia cattivo o meno, è bene rimboccarsi le maniche, tenersi per sé timori e paure, e darsi da fare invece per crescere un figlio ottimista, con gli strumenti adatti per affrontare il mondo a viso aperto.

METTERE LE COSE IN PROSPETTIVA

La Cnn ha stilato una serie di consigli da mettere in pratica. A partire proprio dalla reazione che abbiamo e che trasmettiamo ai figli quando ci imbattiamo in notizie tutt'altro che rassicuranti. Ma, salvo casi eclatanti, le brutte notizie rischiano di apparire più catastrofiche di quanto non siano, a causa dell'enfasi posta dai media. Meglio mettere le cose in prospettiva, spiegando ai figli il contesto e ridimensionando notizie eclatanti che tali non sono. E che così diventano più comprensibili e gestibili.

PARLA DI CHE COSA SEI GRATO

Per rafforzare il carattere dei vostri figli e dargli basi solide, non c'è nulla di meglio che parlare delle cose per cui siete grati e riconoscenti. Alcune ricerche mostrano che parlare di cose simili aumenta l'ottimismo. E l'ottimismo, così come avere degli obiettivi chiari, è una bussola in un mondo che a volte può sembrare inestricabile e caotico.

COMBATTI LE FAKE NEWS

I bambini possono andare incontro ad alcune difficoltà nel distinguere il falso dal vero (d'altronde, ci cascano anche gli adulti). E le fake news sono le prime fonti di pessimismo, spargendo voci di ingiustizie e tragedie che non sono reali. Insegnare ai bambini i rudimenti per riconoscere delle fake news permette loro di imparare a leggere il mondo con maggior chiarezza, e quindi a renderli più sicuri di sé.

AFFRONTA I CYBERBULLI

Insegnate ai vostri figli che quando si assiste a un atto di cyberbullismo non bisogna far finta di niente, ma bisogna agire. E ci sono tanti modi per farlo senza andare a cacciarsi in situazioni pericolose. Denunciare i bulli, mandare un messaggio di sostegno alla vittima, parlare a suo favore. Tanti gesti che hanno un valore enorme e che contribuiscono a costruire un mondo migliore.

SRADICARE I MESSAGGI DI ODIO

L'anonimato ci ha dato la possibilità di esprimerci liberamente in Rete, ma ha anche dato l'opportunità ad altri di offendere le persone pensando di essere invisibili e farla franca. Non è così, ovviamente, ma sono ancora tantissime le persone pronte a vomitare insulti sugli altri. Per questo bisogna insegnare ai bambini a silenziare queste persone: non rispondere né condividere, ma invece bloccarle e segnalarle.

ISOLARSI DAL MONDO PER UN PO'

Di tanto in tanto, non c'è nulla di meglio che staccarsi dal flusso degli avvenimenti lì fuori, e concentrarsi su di sé e sulla propria famiglia. Una cena, un weekend fuori, una vacanza. Portarsi dietro i figli e staccarli dallo smartphone, per ricaricarsi e lasciare libera la mente di concentrarsi su di sé. Nel pieno e totale relax.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso