Mamma, chi me l'ha fatto fare!

8 Settembre Set 2017 1115 08 settembre 2017

Moda scuola 2017, i trend per maschietti e femminucce

Se anche nella classe dei vostri figli il grembiule è un lontano ricordo e non sapete come vestirli, allora potrebbero esservi utili i consigli fashion che Stefania Romani ha raccolto da due blogger.

  • ...
Bambine Elementari

Riti legati al rientro a scuola? L’acquisto di libri e cancelleria, da ricoprire e da etichettare con nome, cognome e classe, per evitare scambi con i compagni e smarrimenti di materiale. L’iscrizione a eventuali corsi di musica, arte, sport, da far incastrare con i rientri pomeridiani. E la scelta del guardaroba e degli accessori in vista del nuovo anno: un’operazione, questa, che diventa via via più complicata con la crescita della prole. Che nel tempo ha sempre più voce in capitolo. Un po’ rimpiango i grembiulini che i miei piccoli indossavano all’asilo e nei primi due anni di elementari: sceglievo qualche cambio di scarpe comode, rigorosamente di ottimo materiale, e poi dovevo comprare solo uno stock di tutine leggere, semplici, che si abbinassero alla divisa. Adesso i miei figli fanno invece richieste precise, in fatto di colori, tendenze e materiali. E per chi, come me, ha bisogno di qualche dritta, ho sentito due blogger, esperte di fashion per bambini e ragazzi, che possano guidare le mamme nella scelta dei must have di stagione (li trovate tutti nella gallery in fondo all’articolo).

Camicia rossa a scacchi con risvolti in jeans. Di Vingino. Prezzo: 54,99 euro.

IL BELLO DEL TARTAN

Simona Mazzei, che cura Fiammisday, è anche tutor per la trasmissione di Rai 2 Detto fatto, nella quale interverrà, proprio per il back to school, venerdì 15 settembre. Quando la contatto, Simona esordisce raccontandomi che, quest’anno, «il rosso è di gran moda, anche in abbinamento con il grigio, per tutta la stagione invernale, sia per i maschi che per le femmine». E in cima alla lista dei must have mette la «camicia rossa in tartan, genderless, da indossare, all’inizio della scuola, aperta con sotto una t-shirt a vista e, quando farà freddo, chiusa e con un golfino». È un capo allegro, comodo, in cotone, che si può trovare da Vingino, con maniche lunghe e taschini sul davanti, ma anche da Zara, in tanti colori.

VERVE SCAMICIATA

Rimanendo sul tartan, la Mazzei per la bimba consiglia «lo scamiciato, sempre nello stesso comodo tessuto, ma stavolta con uno scozzese nei toni del verde, per richiamare un po’ la divisa scolastica indossata tradizionalmente nei college del Regno Unito». E in effetti con l’abitino smanicato, da portare sopra a una camicia o a una maglia in tinta unita, una femminuccia dà un’impressione di rigoroso ma non troppo.

Cartella di pelle lucida, disponibile in vari colori. Di Escudama. Prezzo: 212 euro.

NON PIÙ ZAINO IN SPALLA

Si rifanno al passato anche le cartelle vintage, che, secondo la tutor di Detto fatto, «per le più grandicelle possono benissimo sostituire lo zaino, con il vantaggio di poter essere riutilizzate anche per un’uscita o un fine settimana. Le bambine possono infatti metterci i loro giochi». Escudama, brand piemontese fondato nel 1981 dalla famiglia Barbieri, propone accessori dal fascino retrò che richiamano le cartelle di un tempo: queste però, in pelle lucida, sono fatte nei colori più brillanti, che vanno dal pistacchio all’azzurro, passando per rosso, giallo, rosa.

Scarpa allacciata in pelle con la suola in para. Di Naturino. 58 euro.

ELEGANZA AI PIEDI

«Un altro ritorno sono invece le scarpe allacciate, per maschi e femmine, tipo Oxford, con la para, tornate di gran moda», racconta Simona Mazzei. E io ne sono contenta, perché, anche se può sembrare banale, visto che negli anni scorsi le scuole richiedevano le calzature a strappo, i bambini faticavano ad allacciarsi le stringhe. La blogger consiglia le calzature Naturino, che costicchiano, ma garantiscono ottimi materiali e comodità, o in alternativa le Jarrett, marchio della RG Shoes.

Cardigan bicolor. Di Monnalisa. 135 euro.

COMODI E CALDI

Infine, per le bimbe, suggerisce «la versione invernale di ruches e volant tanto visti in estate: sopra a un pantaloncino con l’elastico in vita, stanno bene maglioncini comodi, anche per la scuola, di To be too, marchio di moda per bambine da zero a sedici anni, che punta sul casual», o di Monnalisa, che fa abiti per la stessa fascia d’età, ma per entrambi i sessi.

Felpa di Mini Rodini. 64 euro.

FELPA FANTASIA

Un’altra addetta ai lavori, Olga Zappalà, di mammaholic, mi ha dato dritte diverse, ma altrettanto interessanti. È partita da un classico, come la felpa con cappuccio, molto gettonata fra i maschi, con varianti nell’apertura con o senza cerniera. Fra le tante versioni, Olga consiglia i prodotti in cotone bio di Mini Rodini, «che in questo momento va molto in Italia, grazie alle tute molto colorate, con stampe di animali come leoni, ma anche con fate e folletti». Le felpe, che hanno polsini molto morbidi e maniche raglan, sono ideali per i piccoli che vogliono stare comodi.

Se anche per le piccole la priorità è quella di sentirsi comode, «la versione femminile del capo precedente è il maxi abito in felpa su leggings: caldo, con un tocco civettuolo», osserva la Zappalà. Che come rapporto qualità prezzo suggerisce Gap, simbolo del casual statunitense che coniuga praticità e gusto urban chic.

BEN COPERTI

«In vista dei primi freddi, per il maschietto bisogna assolutamente pensare alla giacca a vento con imbottito leggero», dice la blogger, che ricorda come questo classico si possa trovare davvero ovunque. E io, che ho un figlio che vivrebbe in pigiama, aggiungo però di fare attenzione alla morbidezza: talvolta questi coprispalla sono un po’ rigidi e rischiano di non far sentire il bambino a proprio agio.

Bretelle a pois per bambino. Di Oviesse. 14,99 euro.

COSÌ I PANTALONI STANNO SU

Se l’ometto di casa non ama la cintura, la Zappalà, mamma di due maschi e una femmina, propone le bretelle, che regalano un tocco simpatico a qualsiasi look: se ne trovano di coloratissime da Zara, Ovs, Prenatal e da Kiabi. I modelli? Bretelle elasticizzate, con finiture in cuoio, pelle o tessuto, in tinta unita o con motivi geometrici, animali, stelle. Magari da abbinare a un basco in tinta.

Zainetto termico per la merenda a forma di scimmia. Di Skip Hop. 19 euro.

LA MERENDA AL POSTO GIUSTO

La Zappalà chiude con una chicca, lo zainetto termico portacibo, di Skip Hop, con i motivi della scimmia, della mucca, della coccinella. Piccole dimensioni, forme arrotondate, che bandiscono completamente gli spigoli, il porta merenda in tessuto morbido è un accessorio pensato rigorosamente per i più piccini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso