Natale 2013 16 Dicembre Dic 2013 1700 16 dicembre 2013

Senza eccessi a tavola, in 4 passi

Tre ricette e qualche trucchetto per limitare le abbuffate dei più piccoli durante le feste.

  • ...
PIccoli

Bicchierini con crema di avocado, yogurt e gamberi.

Le feste sono alle porte e nelle case è già un via vai di ricette e acquisti per le cene e i pranzi in famiglia. Nei supermercati, nelle panetterie e nelle gastronomie le tentazioni sono continue, per non parlare dei cesti natalizi che continuano ad arrivare da amici e colleghi di lavoro. Le mamme più attente pensano anche alla salute dei propri bimbi, che ovviamente in questo periodo hanno accesso a cibi e prelibatezze mai viste durante l’anno: panettoni, pandori, torroni. Le leccornie sono tante  e cercare di limitarle non è sempre facile.
LetteraDonna.it, con l’aiuto di Letizia Cattaneo, organizzatrice di eventi e mamma molto attenta all’alimentazione dei suoi due bimbi,  ha pensato a qualche consiglio per trovare un giusto equilibrio. In fondo a Natale è giusto trasgredire. L’importante è non esagerare.

1. Giocate d'astuzia
Se siete preoccupati che i vostri bimbi, solitamente abituati a un’alimentazione sana e priva di pasticci, non riescano a trattenersi davanti alle squisitezze festive, non acquistate troppo presto dolci e cioccolatini natalizi. O quantomeno teneteli nascosti fino ai pranzi e alle cene ufficiali. In questi ultimi giorni continuate con il consueto regime alimentare magari facendogli fare il pieno di verdure, pesce e legumi. In questo modo vi sentirete meno in colpa  nelle settimane a venire!
2. Fate una spesa intelligente
Se siete in procinto di mettervi ai fornelli per soddisfare i palati di nonni, zii e cugini sapete già che le calorie saranno le protagoniste assolute. Con qualche piccolo accorgimento, però, potrete limitarle e anche i vostri bimbi ne beneficeranno. Basterà sostituire i soliti ingredienti con una versione più light: lo zucchero di canna al posto di quello bianco, il latte scremato invece di quello intero, la panna vegetale in sostituzione di quella tradizionale, più spezie al posto del sale. Ricordate anche che il cioccolato fondente è più magro di quello al latte e che la pasta fillo può sostituire la sfoglia tradizionale.
3. Controllate le bevande
Se volete ridurre al minimo la quantità di zuccheri ingeriti dai vostri figli nei prossimi giorni iniziate ad eliminare le bevande zuccherine. No quindi a bibite gassate e succhi di frutta dolcificati. Largo, invece, ad acqua e spremute. Sarà già un grande passo.
4. Puntate sulla creatività
Il vostro menù natalizio prevederà anche contorni a base di verdure che naturalmente non saranno la prima scelta dei vostri figli attirati da ben altre pietanze. Cercate quindi di renderli il più possibile appetitosi alla vista. Create ad esempio degli sformatini a forma di albero di Natale e  giocate con i colori. I bambini saranno sicuramente più invogliati ad assaggiarli.

Di seguito, tre ricette elaborate da Letizia Cattaneo per preparare un menù sfizioso, con un occhio alla salute.

Gattò di patate.

Bicchierini con crema di avocado, yogurt e gamberi (12 persone)
Ingredienti: 2 avocado, succo di 1 lime/limone, 300 ml yogurt magro compatto, 300 gr di code di gamberi pulite precotte (fresche o surgelate), circa 12 bicchierini in plastica da 25/30 ml di capienza (si trovano nei negozi all’ingrosso di casalinghi/cartoleria)
Frullare l’avocado pulito con il succo di lime, salare e pepare. Condire lo yogurt con sale e pepe a piacere. Comporre ogni bicchierino alternando un cucchiaio di yogurt e uno di crema di avocado e lime, senza mescolarli, in modo da ottenere un effetto visivo a strisce bianche e verdi. Decorare con una o due code di gamberi e servire il bicchierino accompagnato da un cucchiaino.

Gattò di patate (6/8 persone)
Questa è sicuramente un’idea pratica e molto intelligente. Si tratta infatti di un piatto unico molto energetico e saporito che potrete servire con una insalatina di stagione senza bisogno di preparare altro. In occasione del Natale potreste inoltre realizzarlo in uno stampo a forma di abete o di stella. Sarà ancora più festoso e i bambini ne saranno entusiasti.
Ingredienti: 1 kg patate, 125 gr mozzarella, 125 gr scamorza affumicata, 150 gr prosciutto cotto, 2 uova, 80 gr parmigiano grattugiato, sale, pepe, noce moscata, pangrattato, burro o burro vegetale
Lessare le patate in acqua poco salata. Pelarle e passarle nello schiacciapatate. Amalgamare in una ciotola le patate schiacciate, 50 gr di parmigiano, 2 uova, sale, pepe e noce moscata. Tagliare il prosciutto cotto a pezzettini sottili e la mozzarella e la scamorza a cubetti. Aggiungere il prosciutto cotto e i formaggi a cubetti al composto di patate ed amalgamare bene. Imburrare una pirofila e cospargerla di pangrattato.
Versare il composto di patate, prosciutto e formaggi e livellare con una spatola. Cospargere di parmigiano e fiocchetti di burro. Cuocere in forno già caldo a 180° per 15 minuti, poi aumentare il forno a 200° e cuocere altri 15 minuti. Servire tiepido.

Mousse di cioccolato con melagrana.

Mousse di cioccolato di Natale (4 persone)
Ingredienti: 200 gr cioccolato fondente, 4 uova, 2 cucchiai zucchero di canna, 30 gr di burro, 1 melagrana.
Fondere il cioccolato a bagnomaria con il burro e lo zucchero. Quando è sciolto, spegnere e far intiepidire. A parte dividere i rossi dalle chiare d’uovo e unire i rossi al cioccolato. Montare le chiare a neve e unirle delicatamente al cioccolato.
Dividere il composto in 4 ciotoline monodose o in uno stampo unico. Coprire con la pellicola. Far riposare in frigorifero per almeno 6 ore. Quando sarà rassodata, ricoprite interamente o parzialmente la mousse con i chicchi di melagrana sgranati con i quali potrete divertirvi a creare simpatici decori natalizi. Servite con biscottini di pasta frolla natalizi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso