CONSIGLI 23 Aprile Apr 2013 1328 23 aprile 2013

Il mese di nascita influenza la salute

I bimbi venuti al mondo in maggio sono i più vulnerabili. Tra settembre e novembre rischi ridotti.

  • ...
I nati in novembre sono meno sottoposti al rischio di contrarre malattie.

I nati in novembre sono i più fortunati, perché meno sottoposti al rischio di contrarre malattie.

C'è chi progetta nei minimi dettagli la nascita del proprio bebè, calcolando perfino quando rimanere incinta, e chi, invece, affronta il parto con più fatalismo. Meglio nascere in primavera oppure durante la stagione autunnale? O ancora, meglio il tepore estivo o il fresco invernale per far venire al mondo il pargolo? Tenete presente che non si tratta di una questione da poco.
LO STUDIO INGLESE
Numerosi studi hanno provato che la stagione di nascita influenza la salute in età pediatrica e adulta. L'ultimo, il più recente, condotto in Gran Bretagna e finanziato dal Medical Research Council e dalla Fondazione italiana sclerosi multipla, è stato pubblicato su Jama Neurology. I ricercatori hanno scoperto che lo sviluppo del sistema immunitario dei neonati e i livelli di vitamina D dei piccoli variano in base al mese di nascita.
NASCERE A NOVEMBRE COMPORTA MENO RISCHI
E che i più «fortunati» da questo punto di vista sono i bebè nati a novembre. Lo studio ha evidenziato che i nati in primavera avrebbero maggiori rischi di contrarre alcune malattie autoimmuni rispetto ai nati in novembre. Questo perchè nel loro sangue ci sarebbero minori livelli di vitamina D, indispensabile per un corretto funzionamento del sistema immunitario, e maggiori concentrazioni di cellule T autoreattive, che influenzano negativamente la risposta immunitaria.
UNA LISTA DI MALATTIE LEGATE AL MESE DI NASCITA
Inoltre, nel 2010, un'analisi effettuata presso un team di studiosi dell'Università di Oxford ha addirittura stilato una vera e propria tabella delle malattie legate al mese di nascita. Una lista precisa, è vero. Ma da non prendere alla lettera perché, nella maggior parte dei casi, lo sviluppo delle malattie è il risultato di una combinazione di fattori ereditari e ambientali.
1 - Gennaio: Alzheimer, epilessia, disordini bipolari
2 - Febbraio: Disturbi alimentali, morbo di Hodgkin, morbo di Crohn, narcolessia, epilessia
3 - Marzo: Alcolismo, Alzheimer, asma, autismo, disturbo bipolare, diabete, disturbi alimentari, epilessia, narcolessia
4 - Aprile: Alcolismo, Alzheimer, asma, autismo, disturbo bipolare, diabete, disturbi alimentari, epilessia, narcolessia, glaucoma, morbo di Parkinson, basso quoziente intellettivo
5 - Maggio: Alcolismo, autismo, diabete, disordini alimentari, disturbi della personalità, disturbi nervosi, basso quoziente intellettivo, morbo di Parkinson
6 - Giugno: Alcolismo, autismo, asma, sindrome di Down, miopia, glaucoma, basso quoziente intellettivo, morbo di Parkinson
7 - Luglio: Alcolismo, autismo, asma, sindrome di Down, miopia, disturbi nervosi e motori
8 - Agosto: Autismo, asma, sindrome di Down, disturbi neuro-motori
9 - Settembre: Asma
10 - Ottobre: Asma
11 - Novembre: Asma
12 - Dicembre: Morbo di Crohn, schizofrenia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso