TECNOLOGIA 2 Luglio Lug 2012 1617 02 luglio 2012

Mamma che app!

Ti ricorda che esami fare, ti dà consigli psicologici e nutrizionali. Conta anche i calcetti del bimbo. In gravidanza serve un assistente personale. Meglio, un app.

  • ...
gravidanza_cellulare

Con le sue app, il cellulare può essere molto utile quando si è in dolce attesa.

Getty Images/iStockphoto

Gli esami da fare, gli alimenti che fanno bene alla mamma e al piccolo, le contrazioni. I nove mesi di gravidanza sono impegnativi e delicati: servirebbe quasi avere un assistente personale. Ma ora te lo puoi permettere. A patto che tu abbia un iPhone. È appena stata messa a punto una nuova app che aiuta la futura mamma con consigli clinici, ma anche psicologici, nutrizionali e estetici. Si chiama iMamma: sviluppata con la collaborazione di medici specialisti qualificati, dà informazioni dettagliate per ogni settimana di gravidanza, calcola la data presunta del parto, ti ricorda a quali esami ti devi sottoporre, ti propone gli articoli scientifici più interessanti, ti suggerisce che cosa mangiare, conta i calcetti del bimbo e le contrazioni e ti dà tutti gli indirizzi che potrebbero servirti: «iMamma», dicono gli autori della app, «non vuole sostituirsi al medico, ma coadiuvarlo, sfatando falsi miti e tabù che le donne di tutto il mondo riscontrano in questo periodo così delicato della loro vita». (Mo. Cv)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso