Me Too Times Up

#MeToo

3 Maggio Mag 2018 1738 03 maggio 2018

Le donne che hanno denunciato le molestie e violenze sessuali subite

Non importa se sia stato merito di #MeToo o di una scelta personale. Ecco le vip che hanno avuto il coraggio di parlare.

  • ...
Vip Donne Molestie Sessuali Violenze

Dopo lo scandalo Weinstein e la conseguente nascita del movimento #MeToo, molte donne hanno trovato il coraggio di raccontare pubblicamente e denunciare le molestie e le violenze sessuali subite. E questo riguarda sia persone comuni, sia vip. Una delle ultime ad aver raccontato la propria storia è stata Gina Lollobrigida che, quando aveva 18 anni, è stata violentata da un calciatore della Lazio. L'attrice, però, non ha voluto fare il nome. Discorso diverso, invece, per Ambra Battilana e Asia Argento che non solo hanno denunciato pubblicamente Harvey Weinstein ma sono state anche il motore di tutto ciò che è venuto dopo come #MeToo e Time's Up. Oltre a loro, ci son anche altre celebrità, italiane e non, che hanno voluto raccontare pubblicamente le loro storie di abusi.

MARIA GRAZIA CUCINOTTA

Quando aveva 20 anni e viveva a Parigi, Maria Grazia Cucinotta ha subito un tentativo di violenza, come ha raccontato nel 2013 a Chi: «Un pomeriggio per strada, un tipo mi ha seguito e mi ha messo le mani addosso. Ha cercato di strapparmi la felpa, ma sono riuscita a scappare dentro un portone e ho chiamato la polizia. Quando sono arrivati mi hanno detto: 'Eh, ma tu sei mediterranea, li provochi'».

LOREDANA BERTÈ

Due anni più tardi è arrivata un'altra denuncia, sempre dal mondo dello spettacolo. Loredana Bertè ha raccontato a SexTelling la violenza subita da un miliardario negli Anni '60, quando lei lavorava alla Rai con Don Lurio in qualità di 'collettina': «Mi portò in un posto del cazzo, un orrendo scannatoio dove evidentemente finivano tutte le altre conquiste di una sera. Appena entrammo, chiuse la porta a doppia mandata. Provai a uscire, ma lui mi riempì di cazzotti e calci e poi fece quello che si sentì di fare. Mi violentò, mi strappò i capelli, mi ridusse a un cencio. Riuscii ad afferrare un vassoio, glielo spaccai in testa e, quando fui all’aria aperta, tutta insanguinata fermai per miracolo un tassista e lo pregai di portarmi in ospedale. Le amiche deficienti non smettevano di scusarsi: 'Loredana, ci dispiace, non potevamo immaginare'. Le mandai affanculo e, per il timore che mia madre mi desse il resto, neanche denunciai il pezzo di merda».

NINA MORIC

Prima di Weinstein e #MeToo, anche Nina Moric ha raccontato una violenza subita quando era piccola e viveva ancora in Croazia. Era il 2013 e durante una puntata di Verissimo diceva: «Da bambina sono finita in ospedale molte volte per colpa di mio padre che mi violentava. Negli anni ho avuto problemi di autolesionismo e anoressia perché pensavo che quel che era successo fosse colpa mia. È anche per questo motivo che sono scappata dalla Croazia a soli 16 anni».

AIDA YESPICA

Non fa nomi, invece, Aida Yespica che al Grande Fratello Vip e a Verissimo ha raccontato di quando, a sei, anni è stata violentata: «Una persona con la gobba ha abusato di me, ma mio papà non lo ha mai saputo».

MADONNA

Andando Oltreoceano, la cantante Madonna ha raccontato la violenza subita appena arrivò a New York. «Era il mio primo anno nella Grande Mela e la città non mi ha accolto a braccia aperte. Sono stato fermata da uno stupratore, violentata sul tetto di un edificio e trascinata fin lì con un coltello puntato nella schiena». Un fatto che è venuto fuori solo nel 2015 durante il The Howard Stern Show.

RIHANNA

Anche Rihanna ha trovato il coraggio di parlare delle violenze subite in passato dall'ex fidanzato Chris Brown. «In quel momento, i suoi occhi erano senz’anima, non erano più gli stessi occhi della persona che diceva di amarmi. Mi chiedevo solo quando sarebbe finito tutto questo, cercavo solo di fermarlo».

PAMELA ANDERSON

Nel 2014, la star di Baywatch Pamela Anderson ha raccontato al Guardian di due episodi di abusi subiti quando era ancora minorenne: «Una volta andai a casa del fidanzato di un'amica e il fratello maggiore di questo ragazzo decise di insegnarmi a giocare a backgammon». Presto il gioco si trasformò «in un massaggio alla schiena che poi divenne uno stupro: la mia prima esperienza sessuale, lui aveva 25 anni e io 12». Qualche anno più tardi, quando la Anderson aveva 15 anni, il suo primo fidanzato organizzò, uno stupro di gruppo ai suoi danni.

JANE FONDA

Anche Jane Fonda ha parlato della violenza subita quando era una bambina. È successo nel 2017, durante un'intervista fatta dalla collega Brie Larson: «Sono stata violentata, ho subito abusi sessuali da bambina e sono stata licenziata perché mi sono rifiutata di andare a letto con il mio capo, e ho sempre pensato che la colpa fosse mia, che non avessi fatto o detto la cosa giusta».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso