9 Aprile Apr 2018 1843 09 aprile 2018

Fortnite, la petizione delle fidanzate contro il videogame

Alcune ragazze americane erano stanche di essere trascurate per colpa di partite e strategie: una storia vecchia come il mondo. 

  • ...
Fortnite Videogioco Petizione Chiusura

Se non avete un fidanzato patito di videogame, o se non lo siete voi in primis, è possibile che non abbiate mai sentito parlare di Fortnite. È possibile che stiate però leggendo notizie a riguardo ora, dopo che un gruppo di ragazze americane ne ha chiesto la chiusura su Change.org, riscuotendo per giunta un certo successo e venendo citate anche sul Washington Post. Dietro questa richiesta, non nuova per il mondo dei videogiochi, non c'è la ricorrente accusa di incentivare i giocatori alla violenza, ma una ancora più antica: quella di portarli a trascurare le proprie partner. E se in origine (e perennemente) era il calcio, negli ultimi anni sempre più maschi vengono rapiti dal vortice ludico dei giochi su pc e smartphone. Dopo Minecraft, Clash of Clans e Pokemon Go è il momento di Fortnite di farsi odiare da fidanzate e fidanzati. E così Chloe e Jaden, prime firmatarie della campagna, hanno deciso di far guerra (in modo ironico) a Epic Games, la società dietro il fenomeno che ha conquistato 150 milioni di utenti in tutto il mondo.

COS'È FORTNITE E PERCHÈ FINISCE PER PIACERE A TUTTI

Ironia della sorte, dopo il successo ottenuto dalla petizione, le ragazze hanno scritto un post in cui ammettevano di aver iniziato a loro volta ad apprezzare il gioco. I numeri raggiunti dal software, il più visto su Twitch e su YouTube.Gaming, non lasciano dubbi sulla sua capacità di trascinare le folle, e qualcuno ha cercato di spiegare in modo più preciso le ragioni dietro il suo successo. Sempre sul Washington Post è stato definito come una via di mezzo fra uno 'sparatutto' e Minecraft, dove i giocatori devono riuscire a sopravvivere a battaglie contro zombie e nemici di varia natura, elaborando strategie e recuperando materiali attorno a loro. Quello che aiuta Fortnite è la grafica stile cartone animato, solare, dai colori luminosi, che rendono la violenza molto più tollerabile e 'digeribile'. Si tratta poi di un gioco pieno di riferimenti alla cultura pop contemporanea, come quelli alla serie tv Scrubs. Insomma, una sorta di Mario Kart senza macchine e senza funghetti ma con fucili e bombe a mano.

RAGAZZE, ABBIATE PAZIENZA

Sulle ossessioni maschili per sport e giochi si sono sprecati fiumi di inchiostro virtuale e non, facendosi quattro risate sull'immagine dell'uomo eterno bambino. Il modo migliore per sconfiggere il nemico, comunque, è farselo amico: se proprio non sopportate che il vostro fidanzato sia momentaneamente ossessionato più da Fortnite che da voi, iniziate anche a voi giocarci. Potrete punirlo con una sonora sconfitta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso