4 Aprile Apr 2018 1119 04 aprile 2018

Chi era Nasim Aghdam, l'autrice della sparatoria nella sede di YouTube

Youtuber, animalista, vegana. Si sospetta che negli ultimi tempi fosse arrabbiata con l'azienda perché la censurava e non la pagava, stando alle parole del padre.

  • ...
Nasim Aghdam Sparatoria Youtube

Vegana, animalista, youtuber. È il profilo di Nasim Aghdam, la principale sospettata per la sparatoria avvenuta il 3 aprile a San Bruno, in California, presso la sede di YouTube. Tre le persone rimaste ferite nell'attacco: un uomo di 36 anni in condizioni critiche, e due donne di 32 e 27 anni. Dopo la sparatoria, Aghdam si è suicidata.

RISENTIMENTO CONTRO YOUTUBE

Non sono ancora ben chiare le motivazioni che hanno spinto la donna a sparare. Come riporta la Bbc, non ci sono prove che conoscesse le persone rimaste colpite. Nelle ultime ore, circola la notizia secondo cui Nasim Aghdam nutriva un forte risentimento nei confronti di YouTube. Aghdam, infatti, di recente aveva accusato la piattaforma video di censurarla in qualche modo, rimuovendo alcuni suoi video o impedendo che venissero associati a delle inserzioni pubblicitarie, oltre a ridurne la visibilità.

L'APPRENSIONE DEL PADRE

Un'ulteriore conferma della rabbia di Nasim nei confronti di YouTube è arrivata dal padre di lei, Nasim, secondo cui la figlia era effettivamente arrabbiata perché YouTube aveva smesso di pagarla. Nella giornata di lunedì il padre aveva allertato la polizia della scomparsa della figlia dopo che questa per due giorni non aveva risposto al telefono. La polizia l'aveva trovata a dormire in macchina nei pressi di Mountain View, a 25 chilometri di distanza da San Bruno, senza però trovare alcun motivo per arrestarla. Nei suoi diversi profili social, ora tutti chiusi, si era descritta come rapper, artista e bodybuilder vegana. È interessante notare, come ricorda Il Post, che almeno negli Usa sono rarissimi i casi di sparatorie di massa compiute da donne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso