Me Too Times Up

#MeToo

9 Febbraio Feb 2018 1735 09 febbraio 2018

Chi è Cristina Garcia, l'attivista di #MeToo accusata di molestie

Avrebbe palpeggiato un 25enne contro la sua volontà e rivolto delle proposte oscene a un lobbista.

  • ...
Cristina Garcia

Da attivista si è battuta in prima linea contro le molestie sessuali, e alla fine di molestie è stata accusata. È la parabola di Cristina Garcia, deputata dello stato della California che, secondo quanto raccontato da Politico, avrebbe palpeggiato un ex dipendente di un altro deputato e un lobbista. Accuse la cui veridicità è ancora tutta da verificare, e che Garcia ha già rispedito al mittente dichiarando di non ricordarsi e di non riconoscersi in simili comportamenti. Ma questa, in fondo, è la stessa identica dinamica che accomuna moltissime denunce lanciate al grido di #MeToo.

LE ACCUSE DI MOLESTIE

I fatti si sarebbero svolti dopo una partita di softball del 2014. La vittima sarebbe Daniel Fierro, all'epoca 25enne, che ha raccontato la sua versione nel gennaio 2018 al suo ex capo. Il parlamento californiano sta indagando sulla vicenda. Dopo l'evento sportivo, Garcia avrebbe accarezzato la schiena di Fierro, per poi stringergli il sedere e toccargli le parti intime. Un lobbista anonimo ha invece raccontato a Politico di aver ricevuto dei commenti sessuali espliciti da parte di Cristina Garcia nel corso di una raccolta fondi: «Mi sono posta l'obiettivo di scoparti». Poi, avrebbe tentato di palpeggiarlo. In entrambi i casi, Garcia era probabilmente ubriaca. La stessa Garcia, in passato, aveva sostenuto che l'abuso di alcol non giustifica le molestie.

BRUTTA STORIA PER #METOO

Due brutte storie, che potrebbero avere ripercussioni non da poco sia sull'immagine di Cristina Garcia, che per il suo impegno contro le molestie era finita sul numero del Time come persona dell'anno, sia sul movimento #MeToo, che proprio in queste ultime settimane sta affrontando una fase critica per alcuni atteggiamenti considerati eccessivi e poco garantisti nei confronti dei presunti innocenti. Garcia si è battuta a più riprese e con notevole forza contro gli abusi sessuali, appoggiando una legislazione che garantisse chi accusava di aver subito molestie sessuali sul lavoro e rifiutandosi di lavorare con deputati sospettati di violenza. Inoltre, ha raccontato di essere stata a sua volta vittima di palpeggiamenti nel corso della sua carriera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso