1 Febbraio Feb 2018 1603 01 febbraio 2018

I dolori mestruali potrebbero finire presto

Secondo uno studio dell'Università di Edimburgo, le donne, a breve, non sentiranno più niente. O almeno così dice la ricerca pubblicata su Nature Communications.

  • ...
Dolori Mestruali Fine

Quante volte vi sarà capitato di aver odiato, insultato e maledetto i dolori mestruali? E, ovviamente, anche tutte le loro conseguenze, dai crampi all'umore nero, passando anche per l'ipersensibilità e gli ormoni che fanno un po' come cavolo vogliono. Tante, troppe volte. E la cosa più scoraggiante è che non esiste un rimedio, una medicina, una qualsiasi cosa che possa far scomparire questo fastidio ciclico. Eppure uno studio dell'Università di Edimburgo ha qualche notizia positiva per tutte le donne: in un futuro più o meno prossimo, non ci saranno più dolori mestruali. A scriverlo è il The Post Internazionale, che ha analizzato la ricerca, pubblicata anche dalla rivista Nature Communications. Proviamo a capire il perché.

LO STUDIO ACCADEMICO

Il punto di partenza dello studio è capire come avviene lo spargimento della mucosa che riveste la superficie interna dell'utero, in gergo tecnico 'endometrio'. In pratica, è un processo che avviene durante le mestruzioni e provoca la fuoriuscita di sangue. E, cosa più importante, è collegato al calo dei livelli di ossigeno (ipossia) nel corpo delle donne. I ricercatori hanno scoperto che, per accelerare la guarigione della superficie (e il sangue diminuisca), il corpo produce la proteina HIF-1 grazie proprio all'ipossia. Quindi, creare un vero e proprio trattamento che aumenti i livelli della proteina e velocizzi di tempi di recupero.

I BENEFICI

Quindi, si possono trarre dei benefici da questo studio? Probabilmente sì, nel futuro. Al momento, se siete impazienti, ci sono soltanto dei rimedi a base di ormoni e la maggior parte di questi sono piuttosto limitati. Conviene aspettare ancora un po'.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso