29 Dicembre Dic 2017 1747 29 dicembre 2017

Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore si stanno separando ufficialmente

Si erano sposati nel 2008, con un matrimonio da favola. La notizia del divorzio è ormai ufficiale, e il Capodanno 2018 è da separati. 

  • ...
Briatore E Gregoraci

Il 2017, in dirittura d'arrivo, prova a regalarci argomenti di conversazione fino all'ultimo. Fra questi, possiamo concederci di metterci anche la fine ufficiale del matrimonio di Flavio Briatore ed Elisabetta Gregoraci. Se non altro, per dovere di cronaca. I due, sposati dal 2008, avrebbero definitivamente deciso di divorziare, dopo mesi di gossip e dicerie su una profonda crisi che li teneva lontana. A lanciare le prime campanelle di allarme, ormai prima dell'estate 2017, era stata la scarsa presenza social della coppia (un classico) che sembrava significare rapporti ai minimi storici. Poi, le foto diffuse dal rotocalco Spy in cui il signor Billionaire sembrava baciare una mora, che però non era Elisabetta. Ora, con l'avvicinarsi del Capodanno, padre e figlio, Nathan Falco, sono sbarcati in Kenya, mentre della consorte-mamma nessuna traccia. Diverse fonti la vorrebbero a Miami con un'amica. Dal settimanale Chi la notizia che i due hanno già preso accordi, prima di Natale, per dividere le proprietà e continuare a rimanere in affari insieme. Abbiamo provato a ricordare i momenti più belli della loro unione, e non ce ne sono venuti in mente tanti (cinque) e neanche così belli. Però qualcosa di divertente c'è.

IL DONGIOVANNI CHE AVEVA MESSO LA TESTA A POSTO

Con il matrimonio del 2008, blindatissimo e con ospiti d'eccezione (era presente anche Silvio Berlusconi, caro amico di Briatore), molti credevano che Flavio, latin lover incallito, avesse messo la testa a posto. Prima di portare all'altare la Gregoraci, l'imprenditore e proprietario del Billionaire aveva collezionato tutta una serie di fidanzate e amanti di altissimo livello. Naomi Campbell, Heidi Klum (mollata con una figlia a carico, riconosciuta solo diversi anni dopo) solo per dirne due. La showgirl calabrese era riuscita persino a portare il marito in chiesa, dove aveva smesso di andarci da moltissimo tempo. Un'unione che però non ha funzionato, neanche con l'aiuto divino. Briatore sembra già pronto a tornare sui suoi vecchi passi di sciupafemmine.

LA SCELTA DI QUEL NOME

Una delle cose che più ha fatto parlare della famiglia Briatore, in questi 11 anni di matrimonio, è stata sicuramente la scelta del nome dell'unico figlio di Elisabetta e Flavio. Nel 2010 nacque un maschio, che di nome fa Nathan Falco. E se Nathan significa 'dono di Dio' ed è di tradizione ebraica, Falco non ha nessun particolare senso, se non quello dell'omonimo animale. Aveva lasciato molti perplessi, al tempo. Forse sarà stato un modo sui generis di Briatore per augurare al figlio una vita sempre in vetta.

YACHT DOLCE YACHT

Nessun posto è come casa per i comuni mortali, nessun posto era come lo yacht, invece, per la coppia Gregoraci-Briatore. Nel 2010 fece molto notizia la notizia del sequestro del loro gioiellino galleggiante, stimato per 20 milioni di euro e alto come un palazzo di tre piani, e dello sgombero forzato subito dalla showgirl e dal figlio dei due, Nathan Falco, allora un bambino di pochi mesi. L'abbandono in fretta e furia del Force Blu aveva mandato su tutte le furie Elisabetta, che aveva detto che lontano dal mare e dallo yacht, il bimbo non ci sapeva stare. La guardia di finanza, con cui Briatore non ha rapporti certo idiallici, stava indagando su possibili evasioni fiscali dell'imprenditore.

TESTIMONI D'ECCEZIONE

Come dimenticare anche i testimoni di nozze scelti nel 2008 dalla coppia? I nomi non certo di quelli che passano inosservati. Flavio Briatore aveva scelto di avere vicino a sè, sull'altare, Daniela Santanché, l'imprenditore Luciano Benetton e il manager della Formula1 Bernie Ecclestone. Elisabetta, invece, aveva optato per una via di mezzo fra mondo dello spettacolo e famigliare. La sorella Marzia, il suo agente Lucio Presta e niente meno che Emilio Fede. Un matrimonio nato sotto molto stelle, forse non poi così tanto fortunate.

IL DIAMANTE PERSO IN LAVATRICE

Ricordiamo infine anche la gag della collana di diamanti che i due rischiarono di perdere nel 2011, quando, in vacanza a Merano in un lussuoso albergo, il gioiello rimase impigliato in un asciugamano della spa, mentre la Gregoraci si sottoponeva a diversi trattamenti di bellezza. Una volta resisi conto della perdita, i Briatore pensarono subito al furto, pr poi ridimensionare i toni e ricostruire i fatti. Una volta intuito l'inghippo, si chiamò una ditta di spurgo, per cercare tracce del prezioso. Che fu portato in salvo. Vogliamo ricordarli così, eroici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso