1 Dicembre Dic 2017 1316 01 dicembre 2017

Lord Balfour: il cambio di sesso per ereditare il castello

La provocazione del nobile, padre di quattro figlie e di nessun maschio: che la primogenita si dichiari uomo, per avere diritto al suo patrimonio.

  • ...
Lord Balfour Inghilterra Cambio Sesso Successione Eredità

Nei cartoni Lady Oscar era francese (anche se disegnata in Giappone), e viveva al tempo della Rivoluzione. Nella realtà, invece, sembra vivere in Inghilterra ed essere a caccia del suo titolo nobiliare. Ad annunciarlo è Lord Balfour, che, come il padre dell' eroina dei manga, vorrebbe che una delle sue quattro figlie si dichiarasse uomo, pur di poter mantenere le proprietà di famiglia. Come si legge su diverse testate d'Oltremanica, il nobile ha provocatoriamente chiesto che venga facilitato il processo per cui una persona può cambiare il genere di nascita: se non fosse più necessaria una certificazione medica, la sua primogenita Willa, una volta che lui sarà passato a miglior vita, «potrà dichiarare che c’è sempre stato un uomo che urlava per uscire dal suo corpo femminile». Se così non fosse, tutti i suoi possedimenti passerebbe al fratello minore, zio delle ragazze, l’Onorevole Charles George Yule Balfour. Dietro la proposta di Balfour, c'è una tradizione ancora molto misogina. Quella per cui nelle linee di successione, le donne sono ancora considerate legalmente inferiori agli uomini. Come ha scritto: «Sicuramente è arrivato il momento in cui dovremmo poter nominare chi vogliamo come nostro successore. A prescindere dal loro sesso, presente o futuro».

LA LEGGE NON È UGUALE PER TUTTI

Ovviamente c'è chi non l'ha presa bene, bollando la provocazione del nobile come un insulto alle persone transgender e alle loro lotte, durate anni. L'intento di Balfour, comunque, era chiaro: ridicolizzare una norma, quella della successione solo per linea maschile, anacronistica e sessita. Uno status quo da cambiare, considerando anche il fatto che la famiglia Reale non ha evitato a farlo per sè. Infatti, quando Kate Middleton aveva annunciato la prima gravidanza, era stato approvato un emendamento che accettava come successore di William il nascituro, a prescindere dal suo sesso (ancora sconosciuto). Come ha detto l'arrabbiato padre della quattro fanciulle: «È ridicolo che gli Windsor abbiano cambiato le loro regole di successione, ma non abbiano esteso la modifica anche a tutto il resto della nobiltà».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso