27 Novembre Nov 2017 1912 27 novembre 2017

Fecondazione casuale: è l'ovulo che sceglie lo spermatozoo

Secondo la teoria del dottor Nadeau, la scelta dei geni è senziente. In pratica, la gara a chi arriva primo conta fino a un certo punto.

  • ...
Fecondazione Casuale Ovulo Sceglie Spermatozoo

Da sempre siamo sempre stati abituati a pensare alla fecondazione come a una gara, in cui lo spermatozoo più veloce (e quindi migliore) riusce ad arrivare per primo all'ovulo e vincere questa sorta competizione. Ecco, secondo il dottor Joe Nadeau, a capo del Pacific Northwest Research Institute, la questione non è così semplice: la fecondazione non sarebbe proprio casuale, anzi, ci sarebbe una scelta senziente dell'ovulo. In pratica decide quale spermatozoo vince e quale perde. Un'ipotesi che ribalta totalmente ogni teoria scientifica sul tema. Ma andiamo con ordine.

SELEZIONE ALL'INGRESSO

Il dottor Nadeau, grazie al suo studio, ha trovato due esempi che indicano che la fecondazione può essere tutt'altro che casuale: alcuni accoppiamenti di geni di gameti sono molto più probabili di altri. Cosa significa? In pratica, come nella vita reale un uomo o una donna scelgono un partner in base alle affinità, lo stesso succede a livello biologico con i geni tra ovuli e spermatozoi. L'ipotesi di Nadeau (che l'uovo potrebbe catturare lo sperma con geni specifici e viceversa) è parte di una crescente consapevolezza in biologia che l'uovo non è la cellula docile e sottomessa che gli scienziati pensavano che fosse.

E SE MENDEL AVESSE SBAGLIATO?

Il tutto è partito nel 2005, quando Nadeau si chiese se la fecondazione casuale, implicita nel principio di segregazione di Gregor Mendel, fosse o meno un dogma scientifico. Così iniziò lo studio su due topi e, dai primi risultati, capì che lo scienziato ceco poteva aver sbagliato qualcosa. Dopo anni e anni di esperimenti capì che, probabilmente, il nocciolo del problema era nel rapporto spermatozoi-uova e che quindi era più che plausibile pensare che ci sia un nesso non casuale. Altri scienziati, come Manier alla George Washington University, affermano che l'ipotesi di Nadeau è intrigante e persino plausibile, ma sottolineano che nessuno ha prove su come spiegare questa teoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso