Scandalo Weinstein

Scandalo Weinstein

20 Novembre Nov 2017 1851 20 novembre 2017

Harvey Weinstein: la lista segreta di chi sapeva delle molestie sessuali

L'Observer (inserto della domenica del Guardian) ha pubblicato l'elenco delle persone a conoscenza degli abusi, scritto dal produttore a inizio 2017.

  • ...
Harvey Weinstein Lista Segreta Molestie Sessuali

Lo scandalo Weinstein ha svelato dei retroscena piuttosto inquietanti sul mondo dello spettacolo. In particolare, su Hollywood. E le accuse non hanno travolto solo l'ex produttore ma anche una lunga lista di addetti ai lavori. A proposito di liste, il 19 novembre l'Observer, l'inserto domenicale del Guardian, ha pubblicato un elenco di 91 persone che erano a conoscenza delle molestie e delle violenze sessuali di Harvey Weinsten. In un primo momento, all'inizio del 2017, il fondatore della Miramax aveva segnalato 85 nomi e, successivamente, ne aveva aggiunti altri sei. Secondo quanto scritto dal giornale, il produttore avrebbe chiesto ad alcuni investigatori privati di scoprire cosa avevano intenzione di fare quelle persone, tutte del mondo dello spettacolo, con quelle informazioni piuttosto pericolose.

LA LISTA 'ORIGINALE'

Uno dei nomi più importanti è quello di Rose McGowan, una delle accusatrici di Weinstein, nonché l'ideatrice della campagna #WomenBoycottTwitter: l'ex attrice di Streghe una delle prime ad aver smascherato il produttore e i suoi crimini. Un'altra è Laura Madden, producer e production manager, che ha raccontato di come l'ex Miramax l'aveva tormentata con messaggi negli hotel di Dublino e Londra sin dal 1991. Anche lei, insieme alla McGowan, è stata tra le prime a parlare. Meno conosciuta, forse, è Zelda Perkins, ex assistente di produzione della Miramax, che nel 1998 si è licenziata dopo aver sopportato per anni le molestie sessuali del suo capo. A ottobre, aveva anche detto che aveva violato un accordo di riservatezza per aver raccontato dei presunti abusi. Nella lista 'originale' c'è anche l'attrice inglese Sophie Dix, che ha raccontato di come la sua carriera sia stata bruscamente frenata dopo un presunto assalto di Weinstein in un hotel di Londra. Ma questi cinque nomi sono solo la punta dell'iceberg.

GLI ALTRI SEI NOMI

L'elenco di inizio 2017 è stato poi aggiornato. Qui troviamo Annabella Sciorra, attrice, che ha dichiarato di essere stata violentata dal produttore negli Anni '90 dopo essere entrata nel suo appartamento. C'è anche la collega Katherine Kendall che ha raccontato di come Weinstein, nudo, «l'abbia letteralmente inseguita nel suo appartamento di New York nel 1993. Lauren O'Connor, un'altra ex dipendente della Miramax, ha accusato il produttore in una nota del 2015 in cui descriveva il posto di lavoro come un «ambiente tossico per le donne». Interessante il fatto che nel documento si parla anche del regista Brett Ratner, che è stato accusato di molestie sessuali da parte di sei donne, sulla scia delle accuse di Weinstein.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso