16 Novembre Nov 2017 1708 16 novembre 2017

Berlusconi-Lario, niente più assegno per Veronica

La decisione della Corte d'Appello tiene conto del principio di autosufficienza economica e non del mantenimento del tenore di vita.

  • ...
Veronica Lario E Silvio Berlusconi

Assegno sì, assegno no. Dopo una serie di tira e molla giudiziari, la Corte d'appello di Milano fa luce una volta per tutte sul milione e mezzo di euro mensili che Veronica Lario ha ricevuto dal 2014 in poi dall'ex marito Silvio Berlusconi. Colpa (o merito, a seconda dei punti di vista) della famosa sentenza di Cassazione secondo cui non conta, nelle cause di divorzio, il tenore di vita mantenuto durante le nozze, ma il principio dell'autosufficienza economica. E, evidentemente, secondo i giudici Veronica Lario è perfettamente in grado di vivere senza il sostegno di Silvio Berlusconi.
Una notizia troppo ghiotta per non scatenare l'irresistibile ironia di quei cabarettisti mancati finiti su Twitter.

Apre le danze chi, in maniera piuttosto acuta, segnala un paradosso che, chissà, a modo suo forse potrebbe pure avere un senso.

Poi c'è chi si butta sulle gif, e probabilmente azzecca quella giusta, perfetta per descrivere lo spirito con cui Berlusconi ha accolto la notizia.

Ma la vittoria di Berlusconi può essere anche vista come la prima della stagione, che culminerà (ormai ne sono tutti certi) con quella alle politiche del prossimo anno.

Considerato il periodo dell'anno, poi, forse la sentenza dei giudici è arrivata nel momento meno appropriato. Tocca ripiegare su calzini e sciarpe, per quest'anno.

E poi c'è chi assiste a questa vicenda un po' come se fosse un feuilleton, e non vede l'ora di leggere la prossima puntata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso