14 Novembre Nov 2017 1630 14 novembre 2017

Italia-Svezia, le pagelle dei commenti memorabili dei Vip

La Nazionale è fuori dai Mondiali di Russia 2018. Colpa del ct Gian Piero Ventura? Dei giocatori? O dell'arbitro Antonio Mateu Lahoz? Le reazioni delle celebrità sui social.

  • ...
Italia Svezia Pagelle Commenti Vip

È finita. Come nel 1958, nel 2018 non vedremo l'Italia ai Campionati del Mondo in Russia. Brucia, fa male ma è anche vero che bisogna farcene una ragione. E andare avanti. Certo, perdere contro la Svezia, anzi, quella Svezia, non è proprio il massimo. Ma si può sempre sorridere grazie ai nostri Vip che sui social hanno regalato delle perle di saggezza niente male: da Nina Moric a Simona Ventura, da Emis Killa a Filippa Lagerback. Una serie di commenti epici e memorabili, a cui abbiamo dato un voto, sulla falsa riga delle pagelle dei giornali sportivi. Quindi, se hai visto la partita in tv o allo stadio, questo articolo te lo dedichiamo con il cuore. Se, invece, ti è toccato sopportare il tuo lui o la tua lei mentre urlava allo schermo o magari mentre ripeteva durante tutto il secondo tempo, a mo' di mantra, al ct Gian Piero Ventura: «Metti Insigne, metti Insigne, metti Insigne...» (nella vana speranza che lo sentisse), questo breve pezzo potrà fargli o farle tornare il sorriso. Se ancora non l'ha mandata giù, non ti preoccupare: presto capirà (forse) che il calcio è solo un gioco.

NINA MORIC

Possiamo ammetterlo senza troppi problemi. La simpatia non è mai stata una virtù di Nina Moric e anche il suo ultimo tweet corredato di hashtag #ItaliaSvezia suona molto come uno sfottò. Male che vada, possiamo fare un salto a casa sua, gufando come matti, sperando che la Croazia non superi la fase a gironi.

VOTO: 5,5. Almeno ci ha provato.

FRANCESCO FACCHINETTI

C'è chi prova a dare lezioni su come perdere bene, come Francesco Facchinetti, tifoso dell'Inter. Certo, non è il 5 maggio ma ci siamo vicini.

VOTO: 8. Sportivo e corretto.

FILIPPA LAGERBACK

Ok, non ha twittato in merito. Ma a Che fuori tempo che fa, su RaiUno, dopo la partita, Filippa Lagerback non ha esultato per la vittoria della sua Nazionale. Anzi, ha pure provato a spiegare che si sente ormai italiana d'adozione.

VOTO: 6. Anche lei ci ha provato. Ma con classe.

SIMONA VENTURA

Onestà!!!11!1!Uno! Ah, no, quella è un'altra cosa. Però ci va molto vicino Simona Ventura che lancia un'accusa a tutti, dallo sport allo spettacolo, passando anche dalla politica. La sconfitta complessiva dell'Italia ha scosso l'animo battagliero della conduttrice tv. Anche se rimane un mistero quel «GIOCO PARTITA INCONTRO» finale.

VOTO: 6+. L'animo c'è, la grammatica un po' meno.

EMIS KILLA

Nello sconforto collettivo, Emis Killa riesce a pensare solo a se stesso e alle opportunità non sprecate. Ricorda un po' Pippo Inzaghi sotto rete.

VOTO: 6,5. Opportunista ma concreto.

HERBERT BALLERINA

Nessuno avrebbe potuto mai pensare che lui, Herbert Ballerina, si lasciasse andare a un commento così filosofico. L'attore di L'uomo che usciva la gente è riuscito a dare uno spunto di riflessione interessante. In fondo, quattro anni sono solo 48 mesi o 1461 giorni o 35064 ore o 2103840 minuti...

VOTO: 6. Fa il suo, senza infamia e senza lode.

MATTEO SALVINI

Poi, di colpo, il problema dei vivai diventa politico. Per Matteo Salvini, la colpa è degli stranieri. Il leader della Lega Nord forse si è dimenticato che il 'suo' Milan è in mano a una società cinese e ha circa il 41% di giocatori non italiani in rosa.

VOTO: 4. Coerente.

ALESSANDRO GASSMAN

La butta sull'ironia Alessandro Gassman ma, allo stesso tempo, con un sorriso, tira una stoccata al presidente della Figc Carlo Tavecchio e al ct della Nazionale Gian Piero Ventura.

VOTO: 7. Severo (nemmeno più di tanto) ma giusto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso