Ma come mi vesto?

26 Ottobre Ott 2017 1857 26 ottobre 2017

Halloween, costumi fatti in casa: come mascherarsi senza spendere

Basta parrucche, cappelli a punta e ragnatele: vestirsi ad hoc con quello che si trova nell'armadio si può. I consigli della nostra fashion stylist.

  • ...
Halloween

Fino a qualche decennio fa, Halloween era una ricorrenza che riscuoteva maggior successo tra i più piccoli. Una sorta di secondo Carnevale in cui il più grande desiderio di bambini e bambine era quello di travestirsi da streghetta o da Conte Dracula per andare a bussare alle porte del quartiere e riscuotere dolcetti e caramelle. Ma se la situazione è rimasta immutata nel suo contorno, con balconi e finestre di città e paesini che si accendono di candele e luci poste all'interno della famosa Jack o lantern - la zucca abilmente intagliata a mano e tradizionalmente adoperata nei paesi anglosassoni durante questa ricorrenza -, i tempi cambiano e le mode si evolvono. Così, pur rimanendo viva la tradizione che affascina i ragazzini, la festa di origine celtica che cade il 31 ottobre ha contagiato anche i più grandi. Soprattutto nelle grandi città, dove ogni scusa è buona per organizzare serate in disco e party-hard.

HALLOWEEN LAST-MINUTE

Sono, infatti, ormai sempre più numerosi gli appuntamenti che a fine ottobre riempiono le nostre agende di cocktail ed eventi a tema. Ed ecco che arriva la fregatura. I travestimenti, per noi ragazze cresciutelle, sempre che si vogliano fare con un certo stile per non correre il rischio di assomigliare a Maga Magò, richiedono impegno, ricerca e tempo, che purtroppo non sempre è a nostra disposizione. Parliamoci chiaro: chi ha le forze dopo l'ufficio di andare a fare razzia in negozi di costumi specializzati - che poi, dove sono? - di parrucche, maschere, cappelli a punta e ragnatele? E soprattutto: se l'invito ad una festa di Halloween arriva all'ultimo minuto, come si può mettere insieme un outfit improvvisato ma in linea al tema?

NIENTE MASCHERE, È TUTTO NELL'ARMADIO

Il mio consiglio è, prima di tutto, quello di immergervi nei meandri nel vostro armadio per riesumare alcuni capi che, almeno una volta nella vita, avrete sicuramente acquistato e magari neanche vi ricordate di averlo fatto. Esempi? Una gonna lunga nera e, ancor meglio, di tulle o di pizzo. Queste fanno subito effetto strega di Salem! Uno stivale alto in pelle, magari a punta o, ancora, una camicia bianca da abbinare ad una giacchetta nera e alla classica gonna longuette della nonna, per un perfetto look da Mercoledì Addams. Ma, supponendo che non tutte siano così fortunate da rimediare qualcosa dal proprio guardaroba, basterebbe fare un breve giro di ricognizione per negozi con occhi vigili e mirati su ciò che avete in mente. Io l'ho fatto, ed ecco cosa sono riuscita a trovare nel giro di un paio d'ore. Cosa ne pensate?

L'outfit di Camilla per Halloween: look giusto senza spendere troppo.

ATTENZIONE AI DETTAGLI

Per rendere la mia ricerca ancora più rapida, mi sono focalizzata su capi e accessori con dettagli precisi, che riconducano immediatamente al tema. Ho optato quindi per un total black, non troppo sofisticato e adatto sia per il giorno che per la sera.
Sono partita da un pantalone in vinile a vita alta, molto in voga per questo inverno, skinny e dall'effetto stropicciato che lo rende un po' vissuto. Questo tessuto lucido risalterà tantissimo sotto le luci dei neon in disco!
Le piume, si sa, sono un altro grande classico di Halloween e molti brand offrono davvero un'ampia proposta di t-shirt e pull con questo genere di applicazione. Io ne ho scelto uno in felpa, non troppo lungo e quindi perfetto da inserire anche all'interno del mio pantalone, per enfatizzare il punto vita, e con qualche ciuffetto sulla lunghezza della manica, appena sotto le spalle. Super cool!
Per rendere il mio stile più accattivante, ho abbinato un paio di tronchetti alla caviglia in pelle, con il tacco largo e l'allacciatura di richiamo vittoriano, un po' Helena Bonham Carter in Sweeney Todd.
Per chiudere l'outfit, un cappello non guasta mai, ma per evitare la solita punta effetto strega di Blair, meglio andare su un modello più attuale, in feltro, con la falda stondata e la tesa larga.

Insomma, se il mio look rispecchia anche il vostro gusto, è bene sapere che, senza spendere troppo, c'è un'ampia serie di proposte alternative sullo stile che ho scelto di indossare. E come intonava Gabry Ponte, non ci resta che invocare gli spiriti per vegliare su di noi e accompagnarci nelle nostre scorribande notturne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso