Grande Fratello Vip 2017

Grande Fratello Vip

23 Ottobre Ott 2017 1730 23 ottobre 2017

Grande Fratello Vip: tutte le gaffes di Giulia De Lellis

La fidanzata di Andrea Damante sbaglia cose elementari di storia e geografia. Ma riesce comunque a conquistare la finale del reality.

  • ...
Grande Fratello Vip Giulia De Lellis gaffes

Se nella savana ogni mattina una gazzella si sveglia e inizia a correre, così come fa ogni leone, Giulia De Lellis, da parte sua, ogni mattina si alza e dice una cosa che non sta né in cielo né in terra. Tanto che la sua nuova coinquilina nella casa del Grande Fratello Vip Corinne Clery l’ha accusata di essere di «un’ignoranza pazzesca». Delle frasi omofobe di Giulia De Lellis, la fidanzata dell’ex tronista Andrea Damante, si è già parlato: per lei i figli dei gay diventano gay e non accetterebbe mai una sigaretta da un omosessuale. Affermazioni gravi, ma non così tanto per il reality di Canale 5, che ha deciso che la ragazza non può rimanere nella casa. E c'è di più: durante la decima puntata del Grande Fratello Vip, prima è stata salvata dalla nomination settimanale, poi il pubblico ha deciso di mandarla direttamente in finale. Quindi, fino all'ultimo, ha la possibilità di dimostrare tutto quello che non sa. Tanto che con le sue gaffes più clamorose, raccolte dall'inizio del programma, di cui si ride per non piangere, si potrebbe già scrivere un'enciclopedia.

CAPITALI MISTERIOSE

Diciamolo, il fatto che i continenti non abbiano una capitale è una discriminazione. Per fortuna c’è Giulia De Lellis a risolvere il problema ed ecco che l’Egitto diventa la capitale dell’Africa, mentre l’Olanda vince il ruolo di capoluogo dei Paesi Bassi. Il Canada, invece, ha già le foreste, gli alci e un primo ministro bello e giovane. Quindi per lui una capitale sarebbe inutile e infatti non ce l’ha. Semplice.

REVISIONISMO STORICO/PARTE PRIMA

L’America è un’invenzione. Di Trump? Macché. È stato qualcuno di cui, col tempo, si è perso il nome. In fondo, era il 1842. Molto, molto prima di quel Mussolini che parlava in latino e diceva cose come: «Veni, vidi, vici».

REVISIONISMO STORICO/PARTE SECONDA

È possibile che il dittatore fascista abbia pronunciato quella frase nel 1948, mentre scoppiava la Seconda guerra mondiale. Anche se con la storia, si sa, le date non sono mai sicure. Così la Torre Eiffel potrebbe essere stata costruita nel 1950, nel 1970 o, addirittura, nel 1990. In fondo, qualsiasi anno fosse, era prima che Giulia De Lellis nascesse (nel 1996) e dunque appartiene alla preistoria.

INSEGUIRE I PROPRI SOGNI

Anche se giovane la ragazza sa bene cosa sono i sogni ricorrenti: quelli dove vieni rincorsa da qualcuno o qualcosa. Nel suo caso, probabilmente, si tratta dei libri che non ha mai aperto.

LA MAGIA DEL NATALE

Sarà ignorante, ma alla concorrente del Grande Fratello Vip la curiosità non manca. La ragazza non si ferma alle apparenze e si interroga: ad esempio, in Argentina, quando si festeggia il Natale?

AMORI PLATONICI

E un altro dubbio assilla la giovane fidanzata di Andrea Damante: i cani si accoppiano per riprodursi? Perché le api lo fanno con il polline e il pungiglione, si sa. Ma i cani il pungiglione non ce l’hanno. O forse sì?

PRESAGI ASTRALI

Va bene avere qualche perplessità, ma sul lavoro non si transige. Bisogna essere preparati. E da «esperta di tendenze», come lei si definisce, Giulia De Lellis è perfettamente consapevole che i segni zodiacali vadano molto di moda. Saperli tutti e 12, invece, è un lavoro di pura manovalanza a cui lei non si abbassa.

MUSICA CLASSICA

Poveretta, per come la stiamo presentando sembra che questa ragazza arrivata da Uomini e Donne non sappia nulla. Falso, perché sulla musica è preparata: il Nabucco è la colonna sonora della Bella Addormentata ed è stata composta da Luciano Pavarotti. Oh. Hai sentito Corinne Clery?

INDOVINA CHI

Chi fosse l’attrice francese per la 21enne laziale era un mistero. Ma il perché lo abbiamo già spiegato: la signora è nata prima del 1996, dunque in quel limbo nebuloso dove tutto si confonde. Lo stesso vale per Ugo Tognazzi, che forse era uno chef. Chissà, forse Giulia ha visto il film di Marco Ferreri La grande abbuffata in cui il padre di Ricky recitava. Oppure si confonde con il cuoco di Hell’s Kitchen, Carlo Cracco.

UNA LINGUA MISTERIOSA

E anche l’italiano sembra essere un grande sconosciuto. Per la concorrente del Grande Fratello Vip «Ben Venuto» si scrive staccato e «Compleano» con una enne sola. In fondo, quello che conta è fare i pensieri col cu…ore.

PERICOLOSI RAMPICANTI

C’è anche da dire che le parole si impegnano a confondere le idee con il fatto che iniziano tutte uguali. Poi uno come fa a distinguere l’edera dall’Ebola. Nel dubbio, la previdente Giulia De Lellis non beve dalle bottigliette. Non sia mai che le si arrampichino addosso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso