14 Febbraio Feb 2017 1756 14 febbraio 2017

Ora anche «la scimmia piddina balla»

Beppe Grillo ha trasformato la canzone vincitrice di Sanremo in Democratic's Karma, tra «lezioni di D'Alema» e «Bersani in fila indiana». Paragonando sul suo blog Renzi a Carlo Conti e Orfini a Maria De Filippi.

  • ...

Il Festival di Sanremo è appena finito ed ecco che è già arrivata la prima cover della canzone vincitrice, Occidentali's Karma. Sul suo blog, Beppe Grillo ha riletto o, meglio, riscritto il testo del brano, diventato Democratic's Karma. Ovvero, l'ennesima accusa contro il Partito Democratico: «La direzione Pd è uno spettacolo tutto sommato divertente, in continuità con Sanremo: Renzi è Carlo Conti e Orfini la De Filippi. Se non fosse che quella gente lì poi decide anche le sorti del Paese ci sarebbe da ridere e godersela», scrive il leader del M5s. Che poi continua: «Sono disposti a tutto pur di avere poltrone e pensione. Anche di rimangiarsi quanto detto dopo il referendum e impedire agli italiani di andare a votare a giugno. La loro scelta è prendere in giro i cittadini, dire una cosa e poi farne un'altra. Gli elettori se non l'hanno capito, lo capiranno presto, quando il Pd saboterà le elezioni a giugno per prendersi la pensione. E alle elezioni tutto gli tornerà indietro. È il Democratic's Karma, e la scimmia piddina balla. Ohmmm...»

Ecco il testo di Democratic's Karma:

Votare o la pensione
il dubbio piddino contemporaneo
come l’uomo del privilegio
nella tua poltrona d'oro mettiti comodo
intellettuali nei talk show, internettologi
soci onorari del gruppo dei cazzari anonimi

L’onestà è démodé
arresti facili, premier ineletti
AAA cercasi (cerca si)
pensione a settembre
sperasi (spera si)
comunque vada una poltrona
and singing in the rain

Lezioni di D'Alema
c’è Bersani in fila indiana
per tutti un'ora d’aria, di gloria
Napolitano grida un mantra
il segretario inciampa
la scimmia piddina balla
democratic’s karma
democratic’s karma
la scimmia piddina balla
democratic’s karma

Tweet riguardo #DemocraticsKarma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso