2 Gennaio Gen 2017 1210 02 gennaio 2017

Quanto valgono 238 euro?

Pur vivendo nella maggior parte dei casi senza percepire alcuno stipendio, gli abitanti del distretto di Kingoué, nella Repubblica del Congo, hanno voluto inviare il loro contributo alle persone colpite dal terremoto di Amatrice.

  • ...
congo

Per molti sono soltanto un anticipo per l'acquisto del nuovo iPhone. Per tanti altri, invece, sono un tesoro accumulato in lungo tempo di sudore e fatica. 238 euro: è la cifra che gli abitanti del distretto di Kingoué, trenta villaggi e 15 mila abitanti nella Repubblica del Congo, hanno raccolto per inviare un contributo alle persone colpite dal terremoto di Amatrice. A Kingoué, nei pressi della foresta pluviale, nove abitanti su 10 non percepiscono alcuno stipendio ma vivono di agricoltura e allevamento.

LA COLLETTA
Dopo la tragedia che ha colpito il centro Italia, riporta La Stampa, Don Ghislain, un parroco congolese molto attivo nel mondo della solidarietà e fondatore dell'associazine Amici del Congo, ha deciso di mostrare le immagini dei paesi distrutti ai parrocchiani. Da lì il sindaco e il capo-villaggio hanno deciso di fare una colletta coinvolgendo tutti gli abitanti. Ognuno ha dato ciò che poteva, qualche centesimo o qualche euro, fino ad arrivare, a inizio dicembre 2016, alla somma di 156  mila e 400 franchi congolesi, pari a 238 euro.

LA SOLIDERIETÀ È CONDIVISIONE
Jenny Peppucci, una volontaria dell'associazione, ha ricevuto un foglio, poi inviato dalla stessa al gruppo MultiSolidarietà, che segnalava la cifra raccolta. «Visto che voi fate  tanto qui, vogliamo anche noi aiutarvi in questa situazione difficile», le è stato detto al telefono. I soldi sono arrivati a metà dicembre, accompagnati da un messaggio del sindaco del distretto di Kingoué, Daniel Mouangoueya: «Ci siamo sentiti coinvolti nel lutto che tocca il vostro Paese e l’Umbria. E abbiamo deciso di organizzare una raccolta minima di denaro per manifestare la nostra solidarietà».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso