19 Ottobre Ott 2016 1236 19 ottobre 2016

Bonus famiglie, le novità dal 2017

Ottocento euro prima della nascita del bambino e mille euro annuali per l’iscrizione al nido. Due misure che saranno garantite entrambe indipendentemente dal reddito.

  • ...
Cute baby girl

«Nella manovra 2017 ci sono 600 milioni per la famiglia», ha annunciato il premier Renzi parlando della Legge di Bilancio presentata a Palazzo Chigi. «È un piccolo segnale verso un grande investimento sui figli che faremo nel 2018 con la modifica dell'Irpef». Le consistenti novità per neo mamme e papà sono due: un bonus di 800 euro prima della nascita dei bambino e mille euro all'anno per l'iscrizione all'asilo nido. Entrambe le misure sono garantite indipendentemente dal reddito.

800 EURO PER TUTTI I NUOVI NATI
Nella Legge di Bilancio 2017 è prevista una «misura complementare al bonus bebè» che si chiama «Mamma domani» e prevede «un assegno di 800 euro per tutti i nuovi nati dal primo gennaio 2017, serve per le prime spese e si richiede già durante la gravidanza». Lo ha spiegato il ministro per le Politiche per la famiglia Enrico Costa precisando che la misura riguarda tutti i neonati, quindi anche le famiglie benestanti. Il ministro ha ricordato il problema delle 'culle vuote', cioè della denatalità - si è passati da 580 mila nuovi nati nel 2007 a 488 mila nel 2015 - e la necessità di affrontare questa criticità con una politica pluriennale a sostegno dei nuclei familiari.

MILLE EURO PER L'ASILO NIDO
In questo senso, c'è anche il «buono nido», che vale sia per gli asili pubblici che privati, e prevede fino a mille euro all'anno per tutti i bambini nati dal primo gennaio 2016 fino a tre anni di età. «Un sostegno alla retta», ha spiegato ancora il ministro, «declinata per mensilità» visto che solo il 23% dei bambini fino a tre anni frequenta gli asili nido. Attenzione, però, i mille euro si ottengono solo se il piccolo resta iscritto al nido tutto l’anno, altrimenti il bonus spetta in quota parte. Anche questa misura verrà garantita indipendentemente dal reddito.

LE MISURE CONFERMATE
Confermato (ma non aumenta) il bonus bebé, misura già esistente mirata a supportare le famiglie a basso reddito: trattasi di 80 euro al mese per tre anni (960 euro l’anno) a partire dalla nascita del figlio alle famiglie che hanno un Isee inferiore ai 25 mila euro. Anche il Voucher baby sitter sarà confermato per due anni e il finanziamento nel 2017 raddoppierà: è un bonus di 600 euro al mese per pagare nido o baby sitter alle neo mamme che tornano a lavorare subito dopo la maternità obbligatoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso