18 Marzo Mar 2016 1845 18 marzo 2016

Pianificò l'attentato in Siria

Seher Cagla Demir, la 24enne identificata come una dei due kamikaze di Ankara, faceva parte di un gruppo di sole donne. Tra il 2013 e il 2016, avrebbe frequentato un campo di addestramento specializzato in azioni terroristiche.

  • ...
324AC0B900000578-0-Bomber_Seher_Cagla_Demir_24_was_a_members_of_the_Kurdistan_Free_-a-10_1458294232678

Ci sarebbe una donna dietro l'attentato che nel tardo pomeriggio di domenica 13 marzo ha sconvolto il centro di Ankara, in Turchia, dove un'autobomba ha provocato la morte di 37 persone. L'attacco sarebbe stato rivendicato dal gruppo estremista curdo del Tak. Le identità dei due kamikaze, stando a quanto riporta il Daily Mail che cita a sua volta la stampa turca, sembrano corrispondere a quelle del 26enne Ozgur Unsal e alla 24enne Seher Cagla Demir.

ADDESTRATA IN SIRIA
Studentessa di management del turismo, Seher Cagla Demir faceva parte di una cellula terroristica tutta al femminile di 5 persone, tra cui 3 sorelle, già da tempo nel mirino delle autorità turche per attività di propaganda anti-governativa. Nel 2013 Seher riuscì però a far perdere le proprie tracce, probabilmente andando a nascondersi in Siria. Lì, secondo le fonti, avrebbe trascorso un periodo di tre anni in un campo di addestramento specializzato in azioni terroristiche. I suoi genitori e il fratello, raggiunti dai cronisti dopo l'attentato, hanno condannato le azioni della figlia e pare non abbiano intenzione di celebrare alcun funerale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso