22 Febbraio Feb 2016 1420 22 febbraio 2016

Sterilizzate con un'iniezione

L'India dice basta alla legatura delle tube per il controllo delle nascite. Il nuovo metodo sarà indolore e meno invasivo, ma i movimenti femministi occidentali protestano.

  • ...
bod 015

Dalla legatura delle tube all'iniezione contraccettiva. L'India sceglie di cambiare metodo per portare avanti la politica di controllo delle nascite, intrapresa negli Anni 70 ma finora poco efficace nel frenare la crescita di una popolazione che in 40 anni è più che raddoppiata. Ai tempi era stata Indira Gandhi a promuovere la sterilizzazione, anche forzata, della popolazione femminile. Nel 2016, invece, è Narendra Modi ad aver annunciato la netta svolta nel metodo. Ma i risultati arriveranno?

PRESERVATIVI E SPIRALI NON BASTANO
Il metodo proposto è decisamente meno invasivo per le donne, è indolore, gratuito e non ha controindicazioni. Il farmaco utlizzato si chiama Depo Provera e contiene medrossiprogesterone acetato. Ma, secondo il New York Times, questo metodo non incontra il favore dei movimenti femministi occidentali. D'altra parte, spiega sempre il New York Times, l'attuale produzione di contraccettivi non è sufficiente per rispondere ai bisogni delle donne indiane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso