11 Febbraio Feb 2016 1649 11 febbraio 2016

Sanremo Arcobaleno, Cirinnà ringrazia

La senatrice si congratula su Facebook con i tantissimi artisti che sul palco dell'Ariston hanno indossato un simbolo Lgbt. «Il Festival ci dà la carica per andare avanti».Critiche al Festival da parte di Gasparri e Adinolfi.

  • ...
noemi

«Anche questa sera #SanremoArcobaleno ci da la carica per andare avanti. #dirittiaidiritti». Monica Cirinnà dal suo profilo Facebook ha ringraziato i cantanti che durante la seconda serata del Festival hanno portato sul palco dell'Ariston i nastri arcobaleno per sostenere i diritti Lgbt e la legge sulle unioni civili. Sono Eros Ramazzotti, Patty Pravo, Annalisa, Dolcenera, Elio e le Storie Tese, Francesca Michielin, Valerio Scanu, Ermal Meta, e il maestro Beppe Vessicchio che non è stato da meno indossando un papillon super colorato. Durante la prima serata anche Arisa, Noemi, i Bluvertigo ed Enrico Ruggeri si erano esibiti con un nastro pro Lgbt tra le mani.


Ma non sono mancate reazioni contrarie e irritate: dopo il giallo del tweet di Francesco Facchinetti (poi rimosso), Maurizio Gasparri e Mario Adinolfi hanno protestato su Twitter contro il sostegno arcobaleno manifestato al Festival. Il primo ha tirato in mezzo le Foibe (ricordate nel corso della serata da Carlo Conti), mentre il secondo ha polemizzato sulla presenza di Nicole Kidman, diventata madre grazie alla maternità surrogata.




CONCLUSA LA DISCUSSIONE IN AULA
Nel frattempo nel pomeriggio dell'11 febbraio si è conclusa la seduta dell'Aula del Senato sull'illustrazione degli emendamenti all'articolo 1 del disegno di Legge sulle unioni civili. I lavori sul testo Cirinnà riprenderanno martedì alle 16.30 con le prime votazioni sugli emendamenti premissivi e su quelli all'articolo 1 del ddl. Il Movimento 5 stelle ha annunciato che voterà al favore del testo anche se nel documento finale non ci sarà la stepchild adoption. «Voteremo il testo anche senza le adozioni, la stepchild adoption è un tema molto delicato. Abbiamo dato libertà di coscienza», ha dichiarato la deputata pentastellata Carla Ruocco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso