9 Novembre Nov 2015 1853 09 novembre 2015

Un bicchiere poco natalizio

In America sale la polemica contro le red cup di Starbucks. Intanto sui social spuntano le prime modifiche ironiche delle tazze presentate al pubblico dalla catena internazionale di caffetterie.

  • ...
red_cup_3495564b

È polemica in America per i bicchieri natalizi che Starbucks, la catena internazionale di caffetterie, ha dedicato al Natale. Il motivo? Non presentano alcun simbolo natalizio.

EDIZIONE PARTICOLARE
L’edizione 2015 del bicchiere dedicato alle feste da Starbucks presenta il classico colore rosso tipico del Natale. Ma, ad esclusione del logo dell'azienda, non riporta altre simbologie che possano ricondurre a festività di qualsiasi sorta. La protesta è partita dai social, ma ben presto la notizia è stata ripresa dai media di mezzo mondo. Qualcuno ha già paragonato la catena internazionale di caffetterie a Scrooge, il protagonista senza cuore del Canto di Natale di Dickens, e al Grinch, l'odioso mostriciatolo che odia ogni forma di festeggiamento natalizio.

LORO SI GIUSTIFICANO
A causa di queste accuse, Starbucks si è giustificata dicendo di aver tentato di «creare una cultura di comunanza e inclusione della diversità». Per questo avrebbe creato dei bicchieri rossi privi di ogni simbolo, invitando i clienti a personalizzare la propria tazza. Le red cup, infatti, dovrebbero servire ai consumatori per raccontare il Natale a modo loro. Sui social, così, sono state postate immagini, anche ironiche, di bicchieri personalizzati e seguiti dagli hashtag #StarbucksRedCup, #RedCups #WarOnChristmas#starbuckschristmas e #merrychristmasstarbucks.

Tweet riguardo #StarbucksRedCup

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso