19 Agosto Ago 2015 1215 19 agosto 2015

'Viagra rosa', via libera (con dubbi) in Usa

Dal 17 ottobre 2015 il Flibanserin potrà essere commercializzato in Usa. La decisione della Food and Drug Administration arriva dopo 2 bocciature. Ma ci si interroga sull'equilibrio fra effetti collaterali e benefici.

  • ...
viagra

Par condicio anche nel viagra. La Food and Drug Administration Usa ha approvato il Flibanserin, ribattezzato 'viagra rosa' per la sua promessa di aumentare il desiderio sessuale nelle donne. Incassato il via libera, la Addyi di Sprout Pharmaceuticals ha previsto la commercializzazione negli Usa dal prossimo 17 ottobre, ovviamente su prescrizione. Inoltre, c'è da leggere bene l'etichetta: la stessa casa farmaceutica sottolinea che il  farmaco non deve essere assunto da chi ha bevuto alcol, perché aumenta il rischio di bassa pressione e svenimenti, né da chi ha problemi al fegato.

UN ITER TORMENTATO
Se per Sally Greenberg, direttore esecutivo della National Consumers League americana, «questa è  la più importante innovazione per la salute sessuale femminile dalla pillola», e la Woman Deserve aveva addirittura lanciato una petizione indirizzata alla FDA,  il New York Times ha considerato  la decisione come una vittoria della campagna di lobbying che la Addy aveva messo in piedi, anche cooptando i movimenti per i diritti delle donne e per la parità di genere. Opinioni divergenti che rispecchiano l'iter travagliato che ha portato il flibanserin all'approvazione. La FDA aveva già bocciato due volte flibanserin. La prima nel 2010, motivando la decisione con la scarsità di effetti positivi, soprattutto se paragonati a quelli negativi come nausea, stanchezza, ipotensione, svenimenti. Rischi che aumentavano con l'assunzione di alcol o altri farmaci. La seconda nel 2013, dopo che la Sprout pharmaceutical aveva acquistato il flibanserin dal suo produttore iniziale, la Boehringer Ingelheim.

EFFETTO REALE O PLACEBO?
Anche la FDA,ai tempi della prima bocciatura, aveva però sottolineato la necessità di proseguire gli studi nel campo perché il bisogno di fondo sarebbe reale e diffuso. E, secondo uno studio, sarebbe presente in una donna americana con la menopausa su tre. Eppure, anche i test clinici, ai quali avevano partecipato oltre 11 mila donne, avevano diviso: Ad alcune è stato somministrato il Flibanserin, ad altre un placebo. Alla fine del test, il numero di rapporti sessuali soddisfacenti era aumentato per tutte ma le donna che avevano assunto la pillola rosa ne avevano avuto solo uno in più rispetto alle altre. Chi ha provato il farmaco ha parlato di un maggior appetito sessuale, anche se superiore di soli 0,3 punti, su una scala che va da 1,2 a 6, rispetto a coloro che hanno assunto il placebo.

UNA MOLECOLA 'IN BALLO' DAGLI ANNI '90
Scoperto negli anni '90, viene inizialmente sperimentato anche in Italia come antidepressivo perché agisce sui recettori della serotonina, il neurotrasmettitore 'della felicità'. Gli studi parevano promettenti, indicavano infatti che agisse più in fretta degli antidepressivi 'classici' ai quali servono in media un paio di settimane prima far vedere degli effetti. Come per il viagra, il piacevole quanto imprevisto 'effetto collaterale' arrivò quando iniziarono i trial clinici: le donne coinvolte spesso riferivano un consistente incremento del desiderio sessuale. Da qui, negli anni 2000, l’avvio di studi centrati proprio ad approfondire questo aspetto, focalizzandosi in particolare su donne in pre e post-menopausa con il cosiddetto disturbo del desiderio sessuale ipoattivo.

ABBATTERE IL 'GENDER GAP'
Bene per le donne in 'area menopausa' ma le altre? Il farmaco non è ancora stato testato su fasce di età diverse e il problema viene segnalato anche dalla ginecologa Rossella Nappi, endocrinologa e sessuologa della Clinica Ostetrica e Ginecologica del policlinico universitario San Matteo di Pavia, che in un paper pubblicato su Expert Opinion in Pharmacotherapy sottolineava, pochi giorni prima della decisione sul Flibanserin , l'assenza di trattamenti al femminile approvati dalla FDA nel campo e ribadiva l'urgenza di studi e sperimentazioni nel settore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso