22 Luglio Lug 2015 1058 22 luglio 2015

Sposarsi? Meglio da giovani

Secondo una ricerca dell'Università dello Utah un matrimonio celebrato dopo i 32 anni aumenta le possibilità di divorzio. La tesi, tuttavia, è stata smentita da un altro studio fatto nel Maryland.

  • ...
FRANCE-WEDDING-FEATURE

L'età giusta per sposarsi? Tra i 25 e i 32 anni. È questa la conclusione a cui sono giunti alcuni ricercatori dell'Università dello Utah, negli Stati Uniti, secondo cui un matrimonio celebrato dopo i 33 anni provoca un aumento percentuale delle possibilità di divorzio entro i primi cinque anni.

UNA TESI CURIOSA
Il sociologo Nicholas Wilfinger, che ha condotto la ricerca avvalendosi dei dati del National Survey of Family Growth, ha presentato dati inequivocabili a sostegno di questa curiosa tesi. «La mia analisi mostra che sposandosi prima dei 32 anni, o giù di lì, si riducono le possibilità di divorzio dell'11%. Ma dopo questa età i rischi aumentano del 5% l'anno», sostiene il luminare. Come a dire, 'coppie di tutto il mondo sbrigatevi'.

NUOVA IPOTESI
A contrapporsi alle ipotesi di Wilfinger, sono stati i ricercatori dell'Università del Maryland. Utilizzando altri dati, questa volta forniti dall'American Community Surveys, il sociologo Philip Cohen ha smentito il collega. Quest'altra ricerca, infatti, sostiene che celebrare un matrimonio quando si è avanti negli anni ridurrebbe il rischio di divorziare. Due tesi a confronto e l'una in opposizione all'altra. La verità, forse, sta nel mezzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso