Salute 22 Dicembre Dic 2014 1113 22 dicembre 2014

Gli abbracci scacciano l'influenza

Lo dice una ricerca della Carnegie Mellon University. La manifestazione di affetto sprigiona molecole che a loro volta rinforzano il sistema immunitario.

  • ...
80143d0bffbf18518fcbefe1615b7129

Secondo una ricerca della Carnegie Mellon University gli abbracci sprigionano molecole che a loro volta rinforzano il sistema immunitario.

Curare il raffreddore con gli abbracci. Lo suggerisce una ricerca secondo cui queste manifestazioni di affetto rinforzano il sistema immunitario e difendono dalle infezioni.
Lo studio è stato condotto presso la Carnegie Mellon University (CMU) da Sheldon Cohen e pubblicato sulla rivista Psychological Science.
GLI ABBRACCI AUMENTANO LE DIFESE IMMUNITARIE
All'aumentare del numero degli abbracci mediamente ricevuti ogni giorno, diminuisce il rischio di contrarre infezioni e, se anche un'infezione dovesse arrivare, risulterebbe più blanda e di breve durata.
Già era noto da precedenti ricerche che le persone esposte ad alti livelli di conflitto con gli altri sono meno in grado di combattere infezioni quali il classico raffreddore di stagione.
IL TEST SU 404 PERSONE SANE
Così l'esperta ha chiesto a 404 soggetti sani di calcolare quante volte venissero abbracciate ogni giorno e poi ha esposto ciascun volontario al virus del raffreddore.
Ebbene è emerso che si ammalavano con più facilità coloro che ricevevano mediamente meno abbracci e che i soggetti più fortunati che godevano di frequente di questi segni di affetto, anche se contraevano il raffreddore, lo prendevano in una forma più blanda e guarivano subito.
È possibile che il contatto fisico dell'abbraccio sprigioni molecole che a loro volta rinforzano il sistema immunitario e che a livello psicologico sentirsi amati e coccolati abbia effetti protettivi sull'organismo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso