Antitrust 28 Febbraio Feb 2014 1141 28 febbraio 2014

Sconti online, multe a Alitalia e Ryanair

Ma anche Airone, eBay, TicketOne e eDreams. I consumatori venivano abbonati a loro insaputa al sito 'Acquisti e Risparmi' a un costo di 12 euro mensili.

  • ...
Ryanair group ceo Michael O'Leary

Michael O'Leary, Ceo di Ryanair.

EPA - ANSA

Ammontano a 1,7 milioni di euro le sanzioni stabilite dall'Antitrust a otto società che promuovevano buoni sconto attraverso l'iscrizione a pagamento su un sito dedicato.
Sanzionato il gruppo Webloyalty, attraverso il quale avveniva 'l'aggancio' e le società Alitalia, Airone, Ryanair, eBay, TicketOne e eDreams. In pratica, spiega una nota dell'Antitrust, i consumatori venivano abbonati a loro insaputa a un sito dal nome 'Acquisti e Risparmi' a un costo di 12 euro mensili, prelevati automaticamente dalla carta di credito, grazie alla promessa di buoni sconto per gli acquisti fatti sulle piattaforme internet di alcune importanti aziende che vendono on line.
L'iscrizione avviene attraverso le piattaforme web di partner commerciali individuati dall'Autorità nel corso del procedimento, anche grazie alla collaborazione del Gruppo Antitrust del Nucleo Speciale Tutela Mercati della Guardia di Finanza.
I MECCANISMI DELL'ABBONAMENTO
Al consumatore, una volta terminata la fase di acquisto di un bene o di un servizio offerto dalle aziende coinvolte nella pratica, appare un messaggio, non riconoscibile come offerta promozionale, che invita a ricevere un buono sconto (tra i 10 e i 20 euro, a seconda delle aziende) per il prossimo acquisto. Inseriti i propri dati, compresi quelli della carta di credito, il consumatore si iscrive, inconsapevolmente, al servizio offerto da Webloyalty e autorizza il prelievo mensile di 12 euro dal proprio conto, per l'abbonamento a un servizio che si sostanzia in un 'cash back' (prima il pagamento poi lo sconto sotto forma di rimborso).
IL 62% DEI CLIENTI HA CHIESTO LA DISATTIVAZIONE DEL SERVIZIO
A riprova della scarsa appetibilità reale del servizio, dai dati acquisiti nel corso dell'istruttoria risulta che, nell'arco di poco più di un anno, oltre il 62% di coloro che avevano inizialmente aderito al programma ha richiesto la disattivazione del servizio la cui iscrizione era avvenuta in modo del tutto inconsapevole.
In particolare le due società Webloyalty International Sàrl e Webloyalty International Srl sono state sanzionate per 800 mila euro in solido; Ryanair Ltd per 420 mila euro; Alitalia per 145 mila euro; Airone per 25 mila euro; Vacaciones eDreams, S.L. per 220 mila euro; eBay (UK) Ltd per 20 mila euro; TicketOne Spa per 50 mila euro. Le sanzioni, precisa l'Antitrust, tengono conto «del numero elevatissimo di consumatori agganciati, ma anche della situazione economica delle singole imprese, delle attenuanti, delle aggravanti e, per eBay, della minore gravità della pratica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso