18 Febbraio Feb 2018 0900 18 febbraio 2018

Butt plug: consigli su come usare lo stimolatore anale

Da sole o in compagnia, l'importante è andare per gradi, abbondare con il lubrificante e fare attenzione all'igiene.

  • ...
Butt Plug Sesso Anale

Perché non c'è nulla di male nel sesso anale, ve l'abbiamo già spiegato. E quali possono essere le gioie che regala l'avete capito da sole (o da soli), se vi siete fidati di noi. Quello che ancora non vi abbiamo rivelato, è che non sempre è necessario infilarsi nell'ano un pene, vero o finto che sia, compresi surrogati falliformi, per godere delle solleticazioni che scaturiscono dalle sensibili terminazioni nervose che convergono nell'ano. Le più smaliziata tra di voi avranno già capito di che cosa stiamo parlando: il protagonista del giorno (e, magari, delle notti a venire) è il butt plug, altrimenti noto come plug anale.

CHE COS'È UN BUTT PLUG

Si tratta di un sex toy dalla forma particolare (a ogiva, suggerisce Wikipedia), una specie di bulbo più stretto in cima, per facilitare l'inserzione, e che si allarga via via verso la base, fino a restringersi nuovamente per poggiare su quello che è paragonabile a un piedistallo e che serve a non far smarrire il butt plug stesso nei vostri meandri. Quella base che vedete nelle foto è fondamentale, se volete avere la certezza di non finire i vostri giochi al pronto soccorso. Una volta assicuratevi di questo, però, nessuna paura. Basta un po' di lubrificante e il butt plug, come dire, va giù (ma non troppo).

L'ABC DEL BUTT PLUG

Ovviamente, ci vuole un minimo di buon senso: se siete alle prime armi, non ha senso partire con butt plug troppo grossi. Per fortuna, ne esistono di varie dimensioni, che possono soddisfare l'esperienza e i gusti di tutti. Nota a margine: se siete un po' giocose, esistono anche quelli che hanno attaccata una finta coda.
Ma torniamo a noi. Scelta la misura del plug (partite con quelli piccoli, se non siete esperte di sesso anale), potete usarlo nel contesto che preferite: nel sesso di coppia, ad esempio, ma anche da sole. Una delle autrici di Bellesa ha raccontato, ad esempio, quanto sia bello masturbare il clitoride con un butt plug infilato nell'ano: «Pura estasi. Sono venuta più in fretta e più forte che mai. Toccava una nuova parte di me mentre al contempo faceva pressione proprio sul punto giusto». E pensate che sensazioni potrebbe darvi indossarlo nell'arco di un'intera giornata qualsiasi, facendo la spesa o andando al lavoro o a un aperitivo.

OTTO CONSIGLI

Intrigante, eh? Ma per godere al meglio delle gioie del butt plug, è bene prendere alcune poche, semplici e anche banali precauzioni. Per tutelare se stesse, la propria salute e, soprattutto, il piacere sessuale proprio e, eventualmente, del partner di turno. Spazio dunque a otto consigli, tratti proprio da Bellesa.

MEGLIO FUORI CHE DENTRO (NON IL BUTT PLUG)

Prima di iniziare i giochi, è bene fare un giretto al bagno. È una questione di igiene così banale e basilare che non ha nemmeno bisogno di essere spiegata a fondo. La pulizia, quella sì invece, che deve essere approfondita.

NEL BUTT PICCOLO C'È IL SESSO BUONO

Vale soprattutto se siete agli inizi. L'abbiamo già detto, okay, ma non ci stancheremo mai di ripeterlo. Ci teniamo al piacere delle nostre lettrici. Quindi, partite con un butt plug piccolo, persino minuscolo necessario. L'eccitazione sarà tanta lo stesso.

SENZA PERDERE LA MORBIDEZZA

Ci sono butt plug di acciaio e in vetroresina, ma per cominciare è meglio puntare su quelli in silicone o in gomma. Meno irruenti, ma comunque sufficientemente rigidi per farsi strada nel vostro orifizio più segreto.

SCIVOLANDO VERSO SUD

Non c'è alleato più prezioso per una donna del suo lubrificante. Vale per il sesso vaginale, ambito dove è spesso trascurato, e a maggior ragione per tutti quei casi dove c'è di mezzo una penetrazione anale. Butt plug incluso.

E ADESSO SCIOGLITI, COME SAI FARE TU

Non costringetevi a fare qualcosa nel momento in cui meno ve ne importa. Se avete intenzione di infilarvi un butt plug, è meglio che lo facciate quando siete eccitate. Oltre ad acuire le sensazioni di piacere, scioglie i muscoli e rende quindi più facile l'inserimento del plug anale.

AVANTI PIANO

Nell'anale la lentezza è tutto. La sveltina è proibita. Per godere al massimo di un butt plug, ci vuole tempo e un po' di pazienza, quindi assicuratevi che nessuno abbia intenzione di disturbarvi. Staccate i telefoni, disconnettete le app. E lavorate con calma e dolcezza al vostro piacere più segreto.

MANI PULITE

È molto importante che vi laviate le mani prima e dopo l'inserimento. Prima di tutto, per non introdurre batteri nel vostro ano. Secondo, per non introdurre i batteri del vostro ano nella vagina. A meno che non desideriate un'infezione coi fiocchi.

BUTT PLUG PULITO

Discorso analogo per quello che potrebbe diventare il vostro amichetto più prezioso. Lavatelo con cura prima, ma soprattutto dopo l'uso, per evitare la proliferazione di colonie batteriche che, se reintrodotte nelle vostre zone intime, potrebbero sconquassare il vostro organismo. Ultima cosa: non prestate a nessuno il vostro butt plug.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso